100 KM DI SOLIDARIETA’, IL SINDACO CONTE VA DI CORSA PER SUPPORTARE IL FONDO “TREVISO SOLIDALE”, RINGRAZIARE I MEDICI E PROMUOVERE IL TERRITORIO

Partenza notturna da Piazza dei Signori, arrivo all’ospedale Ca’ Foncello per ringraziare medici e operatori sanitari

Treviso, 21 maggio 2020

Di corsa per la solidarietà. Sarà una 100 km speciale quella voluta dal sindaco di Treviso Mario Conte per promuovere la raccolta fondi istituita dal Comune per aiutare cittadini e famiglie in difficoltà, ringraziare medici e operatori sanitari per il servizio quotidiano e instancabile oltre che per la promozione del territorio, la Marca, caratterizzata da eccellenze e bellezza. Sabato 23 maggio, alle 1 di mattina, il primo cittadino del Capoluogo, supportato da alcuni runners del team goliardico MMR “Moro Ma Rivo”, percorrerà le strade più belle e significative della Provincia, scegliendo come tappe anche i “Covid Hospital” di Montebelluna, Valdobbiadene, Vittorio Veneto, Conegliano e Treviso (Ca’ Foncello e San Camillo). Proprio nel capoluogo, verrà consegnata al direttore generale di Ulss n.2 Marca Trevigiana Francesco Benazzi una maglietta simbolica della corsa solidale.  Inoltre, lo stesso Conte saluterà tutti i colleghi sindaci delle Città interessate dal percorso, impegnati in questi mesi nella gestione dell’emergenza.

«La considero una piccola impresa, doverosa per ringraziare tutti i medici che, in questi mesi, hanno corso per salvare vite nei nostri ospedali», le parole del sindaco. «Inoltre, intendiamo promuovere il conto “Treviso Solidale” che ha già permesso di raccogliere una cifra importante, quasi 130.000 euro, da destinare alle famiglie in difficoltà. Ma vorrei anche che questo percorso, che interessa le strade più belle e i luoghi più affascinanti del nostro territorio, possa crescere e, perché no?, diventare una vera e propria manifestazione in grado di promuovere le meraviglie da Treviso alle Colline del Prosecco Superiore».

Data ultima modifica: 22/05/2020