Tu sei qui: Home
Concessione per occupazione temporanea di suolo pubblico per impalcature, aree di cantiere e per cantieri stradali (fino a 30 giorni)
Ufficio di riferimento: Viabilità e traffico (c/o Comando Polizia Locale)

Indirizzo Via Castello d'Amore, 2/e - 31100 Treviso
Telefono tel.: 0422 1915583
Fax fax: 0422 301425
E-mail protocollo@comune.treviso.it
Orario

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato
Mattina
 9.00-12.00



Pomeriggio     15.00-18.00




Di cosa si tratta

L'autorizzazione a occupare per un periodo massimo di 30 giorni un'area del suolo pubblico da destinare a cantiere stradale, area ad uso cantiere o impalcatura.
Chi intende effettuare opere, depositi e aprire cantieri anche temporanei sulle strade e loro pertinenze o sulle fasce di rispetto e sulle aree di visibilità, deve richiedere l'autorizzazione all'ente proprietario della strada prima dell'inizio dei lavori.
Se i lavori interessano la fluidità della circolazione stradale, l'ufficio Segnaletica del Comando di Polizia Locale rilascia un'ordinanza temporanea che stabilisce le condizioni della viabilità, oltre a comprendere la concessione per l'occupazione di suolo pubblico.

Come fare

 Per ottenere l'autorizzazione l'interessato deve presentare all'Ufficio Protocollo del Comune:
1) Domanda in carta da bollo da euro 14,62 utilizzando il modulo allegato indirizzata o al Sig. Sindaco del Comune di Treviso e contenente:

  • dati anagrafici, numero di telefono e codice fiscale del richiedente se si tratta di persona fisica;
  • ragione sociale, nome e cognome del legale rappresentante, sede, numero di telefono e fax, codice fiscale e partita IVA se si tratta di una ditta, impresa, società ecc.
  • dati anagrafici e recapito telefonico del responsabile dei lavori
  • ubicazione del cantiere e del luogo dove verrà fatto il lavoro
  • durata dell'occupazione (oppure: data di inizio e fine occupazione)
  • dimensioni dell'occupazione
  • tipo di occupazione (impalcatura/area di cantiere/eventuale occupazione stalli di sosta)

2) schizzo planimetrico dell'area dove sorgerà il cantiere con le misure dell'occupazione
3) rilievo fotografico (facoltativo)

Quando

L'Ufficio rilascerà l'autorizzazione non prima di 10 giorni successivi all'arrivo della domanda al Protocollo, previa notifica alla ditta richiedente

Quanto costa

1) dal 3° giorno di occupazione, pagamento dell'imposta bollo di euro 14,62
2) l'autorizzazione è subordinata all'eventuale pagamento del tributo C.O.S.A.P. (collegamento al Regolamento C.O.S.A.P.)

 

Normativa di riferimento

  • Regolamento C.o.s.a.p.
  • D. L.vo n° 285 del 30 Aprile 1992 'Nuovo Codice della Strada' e successive integrazioni e modifiche;
  • D.P.R. n° 495 del 16/12/1992 - Regolamento di esecuzione al Codice della Strada e successive integrazioni e modificazioni;
  • D. L.vo n° 267 del 18 Agosto 2000 - Testo Unico delle leggi sull'ordinamento degli enti locali e successive integrazioni e modifiche;
  • Leggi in materia antinfortunistica n. 626/1994, 494/1996 e 462/2001;
  • D. L.vo 30 n° 165 del marzo 2001 - Norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle Amministrazioni Pubbliche;
  • D. M. 10 Luglio 2002 - Disciplinare Tecnico relativo agli schemi segnaletici, differenziati per categorie di strada, da adottare per il segnalamento temporaneo.



Ultimo aggiornamento: 2019-03-08 10:49:33


E' stata utile questa pagina?

(opzionale):