Tu sei qui: Home
Agenzia d'affari
Ufficio di riferimento: Artigianato, Agricoltura, Agenzie d'affari, Ascensori e Trasporti

Indirizzo Palazzo Rinaldi - Piazza Rinaldi,1 - 31100 Treviso
Telefono 0422 658425
E-mail protocollo@comune.treviso.it
Orario
Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato
 9.00-12.00

 orario continuato

9.00-17.00


   


Protocollo Sportello Unico:

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato
 9.00-12.00
 8.30-11.30
8.30-11.30 
8.30-11.30
8.30-11.30

Di cosa si tratta

Si tratta di imprese che assumono professionalmente e con finalità di lucro un'attività di intermediazione a favore di terzi o la trattazione di affari altrui, prestando la propria opera a favore di chi lo richiede.

Rientrano in questa definizione e sono di competenza comunale le attività di:

  • agenzia pubblicitaria
  • agenzia teatrale
  • disbrigo pratiche amministrative
  • spedizione e trasporti
  • vendita su procura di autoveicoli usati
  • informazioni a scopo divulgativo
  • intermediazione nella vendita di oggetti usati
  • esposizione
  • mostre e fiere campionarie

Altri tipi di agenzie di competenza di altri Enti:

  • Questura: recupero crediti, pubblici incanti, matrimoniali, pubbliche relazioni, scommesse (art. 88 TULPS);
  • Provincia: viaggio e turismo (L.R. 33/2002), disbrigo pratiche automobilistiche e nautiche (L. 264/1991);
  • CCIAA (ruolo mediatori): immobiliari (L. 39/1989);
  • Registro Naz. Stampa c/o Presidenza Consiglio Ministri: stampa ( L. 416/1981).
A chi si rivolge

Agli imprenditori che intendono aprire un'attività di agenzia d'affari, in possesso dei requisiti morali previsti dalla legge (maggiori informazioni nell'allegato) e a chi intende subentrare in attività preesistente o modificare l'attività.

Gli interessati devono disporre di locali idonei all'utilizzo per l'attività e requisiti personali previsti dal Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza.

Come e cosa fare

Dal 1° febbraio 2013 le pratiche dello Sportello unico per le Attività Produttive (SUAP) devono essere presentate esclusivamente con modalità telematica, attraverso la piattaforma informatica www.impresainungiorno.gov.it che consente la predisposizione e l'invio delle pratiche e la gestione delle stesse esclusivamente con modalità telematiche.

Dalla stessa data non saranno più accettate le pratiche in forma cartacea.

Occorre tenere un apposito registro, che deve essere vidimato in Comune, per l'annotazione delle operazioni ai sensi dell'art. 120 del TULPS. Il registro, debitamente compilato con i dati della ditta, deve essere portato per la vidimazione all'ufficio protocollo o allo Sportello Unico accompagnato da una lettera di richiesta.
Ultimo aggiornamento: 2018-09-04 08:20:38


E' stata utile questa pagina?

(opzionale):