Tu sei qui: Home
Spettacoli viaggianti - Fiere di San Luca
Ufficio di riferimento: Fiere di S. Luca

Indirizzo Palazzo Rinaldi - Piazza Rinaldi - 31100 Treviso
Telefono 0422 658541
E-mail protocollo@comune.treviso.it
Orario
Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato
 9.00-12.00  

 orario continuato

9.00-17.00

     


Protocollo Sportello Unico:

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato
 9.00-12.00
 8.30-11.30
8.30-11.30
8.30-11.30
8.30-11.30

Di cosa si tratta

Rilascio licenza di spettacolo viaggiante, concessione suolo pubblico e di agibilità del parco divertimenti denominato "Fiere di San Luca".

A chi si rivolge

Agli operatori già titolari di licenza per spettacolo viaggiante. 

Come fare

E' necessario presentare la domanda di partecipazione

Dal 1° gennaio 2015 le pratiche devono essere presentate esclusivamente con modalità telematica, attraverso la piattaforma informatica www.impresainungiorno.gov.it che consente la predisposizione e l'invio delle pratiche e la gestione delle stesse esclusivamente con modalità telematiche.

Dalla stessa data non saranno più accettate le pratiche in forma cartacea.

Quando

Dal 1 dicembre al 30 aprile.

Quanto costa

  • 2 marche da bollo
  • euro 75,00 per diritti SUAP

Normativa di riferimento

  • art. 69 e 71 del TULPS RD n. 773/31
  • art. 116,124 e 125 del R D n. 635/40
  • L. n. 337/1968
  • DPR n. 394 del 21.4.1994
  • D.M. Int. 18.5.2007
  • Regolamento comunale approvato con DCC n. 6 del 31/03/2009
  • DPR 28.05.2001 n. 311 
  • punto 63 D. Lgs 31.03.1998 n. 112
  • Legge 27.12.2002 n. 289
  • art. 22 Legge 21.02.2003 n. 27
  • Decreti Ministero Economia e Finanze 11.03.2003 e 10.04.2003
  • Circolari Ministero Economia e Finanze 12.02.2003 n. 1/COA/DG/2003 e 10.04.2003 n. 2/COA/DG/2003
  • Circolare Ministero Interno n. 557/B.2334.12001(1) del 3.03.2003

 

Note

Le domande di partecipazione devono pervenire entro il 30 aprile; l'Ufficio comunale competente predispone la graduatoria di partecipazione; la Commissione comunale preposta valuta le istanze e adotta decisioni inerenti l'organizzazione della manifestazione.

Dall'edizione 2014 il deposito cauzionale è versato a titolo definitivo a garanzia di eventuali danni o pendenze con il Comune e sarà restituito solo a seguito di cessione o cessazione dell'attività, previa richiesta.

L'accertamento della sicurezza parco divertimenti è effettuato dalla Commissione Provinciale di Sicurezza dei Locali di Pubblico Spettacolo e successivamente sono rilasciate l'estensione all'esercizio dell'attività di spettacoli viaggianti in capo ad ogni attrazionista partecipante.

Durante lo svolgimento della manifestazione è assicurato il presidio dei Vigili del fuoco e un presidio medico (ambulatorio e autoambulanza con personale medico e paramedico).




Ultimo aggiornamento: 2016-07-20 11:58:56


E' stata utile questa pagina?

(opzionale):