Rateazione sanzioni (verbali non scaduti)
Ufficio di riferimento: Polizia Locale - Ufficio Ruoli

Indirizzo Via Castello d'Amore 2/e - 31100 Treviso
Telefono 0422 1915587
Fax 0422 301425
E-mail polizia.locale.ufficio.ruoli@comune.treviso.it
Orario
  Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato
Mattina            
Pomeriggio      15.00-18.00      

Di cosa si tratta

I soggetti tenuti al pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria per una o più violazioni accertate contestualmente con uno stesso verbale, di importo superiore a 200 euro, che versino in condizioni economiche disagiate, possono richiedere la ripartizione del pagamento in rate mensili.

A chi si rivolge

Può usufruirne chi è titolare di un reddito imponibile ai fini dell'imposta sul reddito delle persone fisiche, che dall'ultima dichiarazione risulti non superiore a euro 10.628,16.

Se l'interessato convive con il coniuge o con altri familiari, il reddito è costituito dalla somma dei redditi (relativi al medesimo periodo) di tutto il nucleo familiare. I limiti di reddito di cui al periodo precedente sono elevati di euro 1.032,91 per ognuno dei familiari conviventi.

Con D.G.C. n. 133 del 18/04/2012 sono state stabilite le seguenti modalità di rateazione:

Entità  della somma da pagare

Massimo rate concedibili

Rata minima


Superiore a 200,00 euro fino a 2.000,00 euro

n.10

100,00 euro


Superiore a 2.000,00 euro fino a 5.000,00 euro

n.12

100,00 euro


Superiore a 5.000,00 euro

n.12

100,00 euro


Come fare

La richiesta di rateazione va presentata all'Ufficio Protocollo del Comune di Treviso, con una marca da bollo da euro 16,00 entro trenta giorni dalla data di contestazione o di notifica della violazione, utilizzando l'apposito modulo allegato.

La presentazione della domanda implica la rinuncia ad avvalersi della facoltà di ricorso al Prefetto di cui all'articolo 203 e di ricorso al giudice di pace di cui all'articolo 204-bis.

La Polizia Locale entro novanta giorni dalla presentazione della richiesta adotta il provvedimento di accoglimento o di rigetto. Decorso tale termine la stessa si intende respinta.

La notifica all'interessato dell'accoglimento della domanda è effettuata in base all'articolo 201 (raccomandata A/R), con le indicazioni delle modalità e dei tempi della rateazione o del provvedimento di rigetto.

L'ufficio ruoli verifica il pagamento di ciascuna rata.

Nel caso di mancato pagamento della prima rata o, successivamente di due rate, automaticamente decade il beneficio della rateazione.

In caso di rigetto della domanda, il pagamento della sanzione amministrativa deve avvenire entro trenta giorni dalla notifica del relativo provvedimento.


Quanto costa:

Marca da bollo da euro 16,00.

 

Normativa di riferimento

Nuovo codice della Strada - D.Lgs.n.285 del 30 aprile 1992




Ultimo aggiornamento: 2018-02-13 13:35:19


E' stata utile questa pagina?

(opzionale):