Trascrizione atto di nascita cittadino nato all'estero
Ufficio di riferimento: Stato Civile

Indirizzo Palazzo Rinaldi - Piazza Rinaldi, 1 - 31100 Treviso
Telefono 0422 658213 - 222 - 223 (lun.-ven.: 8.30-9.00 e 12.30-13.30 / merc.: 8.30-9.00 e 16.30-17.30
Fax 0422 658390
E-mail statocivile@comune.treviso.it
Orario
sportelli Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato
Mattina 8.30-12.30
10.30-12.30
10.30-12.30
10.30 -12.30
10.30 -12.30
 chiuso
Pomeriggio
  14.30-16.30

Di cosa si tratta

Gli atti di nascita dei cittadini italiani nati all'estero vengono trascritti dall'ufficiale di stato civile su richiesta del Consolato italiano del luogo in cui è avvenuta la nascita.

Al fine della trascrizione è necessario che l'atto sia accompagnato da una traduzione in lingua italiana e sia stato legalizzato dal consolato, fatti salvi i casi in cui le convenzioni internazionali dispongano diversamente.

Vengono altresì trascritti gli atti di nascita di persone originariamente straniere le quali hanno successivamente acquistato la cittadinanza italiana o dei minori stranieri adottati da genitori italiani.

A chi si rivolge

L'atto di nascita può essere trascritto se l'interessato è residente nel Comune di Treviso oppure è residente all'estero ma ha avuto l'ultima residenza in Italia nel Comune di Treviso.

Se, invece, è nato all'estero e ha sempre risieduto all'estero, l'atto può essere trascritto qualora il padre o la madre siano nati o siano residenti nel Comune di Treviso.

Normativa di riferimento

  • L. 31.05.1995 n. 218 - "Riforma del sistema italiano di diritto internazionale privato"
  • D.P.R. 3.11.2000 n. 396 - "Regolamento di revisione e semplificazione dell'ordinamento dello Stato Civile"

Link

Descrizione del procedimento


Ultimo aggiornamento: 2019-05-28 07:55:12


E' stata utile questa pagina?

(opzionale):