COSAP - Canone per l'occupazione di spazi ed aree pubbliche fino al 31.12.2020
Ufficio di riferimento: Servizio tributario e tariffario - Ufficio COSAP

Indirizzo Cittadella delle Istituzioni - Piazza delle Istituzioni, 49 edif. E - 31100 Treviso
Telefono 0422 6581 (centralino) digitare 1 - Servizi Comunali 4 - tributi e 3 - ufficio COSAP
E-mail pac@comune.treviso.it - postacertificata@cert.comune.treviso.it
Orario

Luned Marted Mercoled Gioved Venerd Sabato
Mattina 8.30-13.30



8.30-13.30

Pomeriggio 15.00-17.30

15.00-17.30



 Vista l'emergenza sanitaria si riceve solo su appuntamento, per inderogabili esigenze.

 



 Principali adempimenti e compiti

Di cosa si tratta

L'Ufficio C.O.S.A.P. si occupa di rilasciare informazioni relativamente al calcolo ed al pagamento del canone dovuto per qualsiasi tipologia di occupazione.

Il canone dovuto per l'occupazione di:

  • suolo, sottosuolo o soprassuolo appartenente al demanio e al patrimonio indisponibile del Comune di Treviso;
  • aree asservite all'uso pubblico;
  • aree di propriet privata sulle quali risulti regolarmente costituita una servit di pubblico passaggio.

L'occupazione di spazi ed aree pubbliche, ai fini del rilascio della concessione, pu essere:

  • permanente, se si riferisce ad una occupazione, senza interruzione, pari o superiore all'anno;
  • temporanea, se si riferisce ad una occupazione inferiore all'anno, anche se ripetuta negli anni.

Entrambe le occupazioni sono subordinate al rilascio preventivo della concessione ed al pagamento del canone, se dovuto.


Come fare per chiedere la concessione

Per richiedere la concessione bisogna presentare apposita domanda all'ufficio competente il rilascio della tipologia di occupazione desiderata.


Quanto costa

L'importo del canone dipende dalla tipologia, dall'ubicazione, dalla porzione di area sottratta all'uso pubblico e dalla durata dell'occupazione.

Per applicare il canone, il suolo pubblico stato classificato in tre categorie:

  • Categoria I: la porzione di territorio entro le mura cittadine;
  • Categoria II: tutte le strade, vie, viali, piazze, esterne alle mura ricomprese nella prima periferia della citt e le vie di grande viabilit;
  • Categoria III: tutte le rimanenti vie non classificate nelle precedenti categorie.

La tariffa per le occupazioni permanenti determinata su base annuale per metro quadrato e varia da un massimo di . 51,00 per la categoria I ad un minimo di . 22,00 per la categoria III.

La tariffa per le occupazioni temporanee determinata su base giornaliera e/o oraria per metro quadrato e varia da un massimo di . 5,00 per la categoria I ad un minimo di . 2,50 per la categoria III.


Come pagare

Il versamento del canone pu essere effettuato:

  • attraverso il servizio POS attivo presso l'Ufficio C.O.S.A.P. (si accettano pagamenti con bancomat, carta di credito e banco posta);
  • tramite modello F24.


Quando effettuare il versamento per un'occupazione permanente

Il canone per le occupazioni permanenti, riferito all'anno in corso al momento del rilascio va versato entro 15 giorni dalla data di notifica del provvedimento di concessione. Il canone corrisposto in un'unica soluzione o mediante rateizzazione.

Per le occupazioni permanenti "pluriennali", il canone relativo agli anni successivi a quello di rilascio della concessione va versato entro il 31 gennaio di ciascun anno o mediante rateizzazione.


Quando effettuare il versamento per un'occupazione temporanea

Bisogna pagare il canone per le occupazioni temporanee entro 15 giorni dalla data di notifica del provvedimento di concessione. Si pu pagare in un'unica soluzione anticipata per tutto il periodo di durata dell'occupazione oppure mediante rateizzazione.


Agevolazioni


Tipologia occupazioni
Dilazioni pagamento
Occupazione permanente
Se l'importo del canone superiore a . 800,00 possibile dilazionare il pagamento fino ad un massimo di 4 rate anticipate di uguale importo secondo le seguenti scadenze: 31.01 - 31.03 - 30.06 - 30.09
Occupazioni temporanee
Se l'importo del canone superiore a . 400,00 possibile dilazionare il pagamento fino ad un massimo di 4 rate anticipate di uguale importo secondo le seguenti scadenze: 31.01 - 31.03 - 30.06 - 30.09
Occupazioni temporanee Se l'importo del canone superiore a . 800,00 possibile dilazionare il pagamento fino ad un massimo di 6 rate anticipate di uguale importo secondo le seguenti scadenze: 31.01 - 31.03 - 31.05 - 30.06 - 30.09 - 31.10

Il pagamento del canone non dovuto qualora il suo ammontarecomplessivo indicato nella concessione sia inferiore ad . 12,00 e per le occupazioni al di sotto del mezzo metro quadrato.


Avvertenza

Si ricorda che non pagare il canone dovuto impedisce ( un "motivo ostativo") il rilascio di nuove concessioni.


Normativa di riferimento

D.lgs. 507/1993

Regolamento comunale vigente fino al 31.12.2020

Si comunica che dal 01.01.2021 entreranno in vigore i seguenti regolamenti approvati con delibera di Consiglio Comunale n. 68 del 21.12.2020, disciplinati dall'art. 1 L. 160/2019:

  • Regolamento comunale per la disciplina del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria "Canone Unico";
  • Regolamento per l'applicazione del canone di concessione per l'occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati realizzati anche in strutture attrezzate "Canone Mercatale"

 


Link

Occupazione temporanea di suolo pubblico per impalcature, aree di cantiere, cantieri stardali (fino a 30 giorni)

Occupazione permanente di suolo pubblico

Occupazione senza titolo

Occupazione suolo pubblico per manifestazioni sportive, culturali, turistiche


Ultimo aggiornamento: 2021-01-21 08:47:21


E' stata utile questa pagina?

(opzionale):