Tu sei qui: Home - Io sono... - Straniero
Carta d'identità elettronica (servizio solo su appuntamento)
Ufficio di riferimento: Anagrafe

Indirizzo Palazzo Rinaldi - Piazza Rinaldi, 1 - 31100 Treviso
Telefono 0422 658 -479 -475-458 -218 -308 -221
E-mail anagrafe@comune.treviso.it
Orario
 
Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato
Mattina

 10.30-12.30

certificati e autentiche

 10.30-12.30

certificati e autentiche 

chiuso chiuso

8.30-10.30

certificati e autentiche

chiuso
Pomeriggio

14.30- 16.30

certificati e autentiche

 

Dall' 8 giugno 2020, fino al termine dell’emergenza sanitaria COVID_19, l'accesso all' ufficio Anagrafe seguirà nuove regole volte ad agevolare i cittadini ed evitare concentrazioni del pubblico negli spazi di attesa dell'Anagrafe:

·        le dichiarazioni di variazione di residenza e variazioni di dati anagrafici, dovranno essere inviate solo per posta (a mezzo lettera raccomandata) o via e-mail all'indirizzo: protocollo@comune.treviso.it;

·        le carte d'identità elettroniche si rilasciano solo su appuntamento da prendere sul sito del comune (www.comune.treviso.it) all'apposito link;

·        per altri servizi (idoneità alloggi, attestati di soggiorno ecc. ) è necessario fissare un appuntamento (tel. 0422-658479 o 658308 dalle ore 12.00 alle ore 13.00 dal lunedì al venerdì o inviare una e- mail a anagrafe@comune.treviso.it)

·        per certificati anagrafici ed autentiche l'accesso contingentato è possibile nei giorni e orari suindicati oppure su appuntamento

all'interno degli uffici comunali è obbligatorio indossare la mascherina, igienizzare le mani  e rispettare la distanza di sicurezza

SI RACCOMANDA DI RECARSI IN COMUNE SOLAMENTE PER PRATICHE INDEROGABILI E URGENTI

 

Si ricorda che è stata disposta la proroga al 31 agosto 2020 della validità dei documenti di riconoscimento scaduti o in scadenza successivamente alla data del 31 gennaio 2020.



 PROROGA VALIDITA' DELLA CARTA D'IDENTITA'

L’articolo 104 del decreto Cura Italia ( D.L. N. 18/2020) come modificato dalla legge di conversione, ha previsto che è prorogata la validità fino al 31 agosto 2020 delle carte d’identità e degli altri documenti di risconoscimento scaduti a partire dal 31 gennaio 2020.

Pertanto, nel fissare i nuovi appuntamenti, verrà data la precedenza ai cittadini privi di documenti o con documenti già scaduti.

In ogni caso la validità ai fini dell’espatrio resta limitata alla data di scadenza riportata sul documento.

Di cosa si tratta

E’ il nuovo documento di identificazione che viene rilasciato ai cittadini italiani, comunitari e stranieri e sostituisce obbligatoriamente la vecchia carta d’identità cartacea, la quale rimane emissibile solo in casi di urgenza, debitamente documentati.

A differenza di quella cartacea, la carta di identità elettronica è in formato tessera ed è provvista di microchip contactless e codice fiscale.

Da giovedì 3 maggio 2018 il Comune di Treviso rilascia di regola solo la carta d’identità elettronica (CIE).

La nuova CIE è stata introdotta dall’articolo 10 comma 3 del D.L. n. 78/2015, convertito in legge n. 125/2015.

La nuova carta d’identità elettronica è tecnologicamente evoluta e difficilmente falsificabile. Pertanto il Ministero dell'Interno, seguendo gli impegni con l'Unione Europea, ha imposto ai Comuni, con la circolare n. 4/2017, il rilascio esclusivo del documento digitale.

 Per il rilascio della CIE, considerati i tempi di evasione della procedura, l’interessato deve prendere un appuntamento on line cliccando qui

 Per ogni persona è necessario prendere un appuntamento.

Solamente per coloro che non siano in grado di procedere alla prenotazione utilizzando il sito internet di cui sopra (ad esempio cittadini sprovvisti di personal computer) è possibile richiedere la prenotazione presso gli sportelli dell’Ufficio Anagrafe.

La CIE non è stampata dal Comune, in tempo reale, ma dal Poligrafico Zecca dello Stato e viene recapitata in Comune o al domicilio del cittadino entro 6 giorni lavorativi. 

 Per il rilascio della CIE è necessario acquisire le impronte digitali (per i maggiori di 12 anni); inoltre è possibile dichiarare la volontà, positiva o negativa, alla donazione di organi e tessuti (per i maggiori di 18 anni).

 La validità della carta di identità per i maggiorenni è di 10 anni.

La validità della carta di identità per i minori di età compresa fra 3 e 18 anni è di 5 anni.

La validità della carta di identità per i minori di età inferiore a 3 anni è di 3 anni.
Per tutti la scadenza corrisponde al giorno del compleanno immediatamente successivo al periodo di validità.

Validità per l’espatrio

La CIE per i cittadini italiani può avere validità per l'espatrio nei paesi dell'Unione Europea ed in altri con i quali esistono appositi accordi.

Sulla carta d'identità valida per l'espatrio non compare nessuna dicitura particolare; al contrario, nella carta d'identità non valida per l'espatrio compare la dicitura "non valida per l'espatrio".

Per i cittadini comunitari e stranieri la carta d'identità non è valida per l'espatrio.

A chi si rivolge

Ai cittadini residenti nel Comune di Treviso.

I cittadini domiciliati devono contattare l’ufficio Anagrafe per informazioni sulla procedura.

I cittadini iscritti all’AIRE, per il momento, possono ottenere solamente il documento in formato cartaceo.

Come fare

Per il rilascio della CIE, considerati i tempi di evasione della procedura, l’interessato deve prendere un appuntamento on line cliccando qui

Per ogni persona è necessario prendere un appuntamento.

Solamente per coloro che non siano in grado di procedere alla prenotazione utilizzando il sito internet di cui sopra (ad esempio: cittadini anziani oppure cittadini sprovvisti di personal computer) è possibile richiedere la prenotazione presso gli sportelli dell’Ufficio Anagrafe oppure dell'Ufficio Relazioni con il pubblico.

Il giorno dell’appuntamento è necessario presentarsi personalmente con:

- 1 fototessera recente (massimo 6 mesi) a capo scoperto e su fondo chiaro (conforme alle norme ICAO);

- carta d'identità scaduta o in scadenza;

- tessera blu del codice fiscale;

- permesso di soggiorno e passaporto (se cittadino straniero);

- carta d'identità del paese d'origine (se cittadino comunitario);

- in caso di smarrimento o furto, denuncia presentata alle forze dell'ordine e un altro documento di riconoscimento;

- € 22,00 in contanti per diritti di emissione del documento.

 

Minorenni

Se la richiesta è relativa ad un minore, questo dovrà essere presente allo sportello accompagnato da almeno uno dei genitori munito di proprio documento.

Per ottenere la validità all’espatrio, possibile solo per i cittadini italiani, è necessaria la firma contestuale di entrambi i genitori o di chi ne fa le veci. Se uno dei due genitori non può essere presente allo sportello, è sufficiente portare il modulo di richiesta di validità all’espatrio firmato dal genitore assente (si trova nella sezione “modulistica” “Anagrafe” del sito internet del Comune di Treviso), accompagnato da fotocopia del suo documento d’identità.

In mancanza di tale assenso occorre il nulla osta del Giudice Tutelare.

 

Espatrio di minori di 14 anni con accompagnatore. Il minore di anni 14 che viaggia accompagnato da persone che non sono i genitori deve essere autorizzato dai genitori stessi attraverso un atto di assenso che deve essere preventivamente vistato dalla Questura. In questo caso, oltre a possedere un valido documento per l'espatrio, i genitori del minore dovranno richiedere alla Questura, tramite apposito modulo di richiesta sottoscritto da entrambi i genitori e dall'accompagnatore, la concessione dell'apposito nulla-osta per l'accompagnatore.

Tempi per il rilascio della carta d'identità elettronica

 Al termine delle operazioni di inserimento e verifica dei dati, lo sportello anagrafe rilascia al cittadino la ricevuta della richiesta della CIE, che non è però utilizzabile come documento di identificazione o riconoscimento.
La consegna della CIE, a cura del Ministero dell'Interno, avverrà tramite posta entro 6  giorni lavorativi all'indirizzo indicato dal cittadino all'atto della richiesta.


Si consiglia pertanto di controllare la data di scadenza della propria carta di identità per evitare di trovarsi sprovvisti del documento.

Quando si rinnova la carta d'identita'

  • dal 180° giorno prima della scadenza;
  • per cambiamento dati personali: solo in caso di modifica del nome, cognome, data di nascita e cittadinanza;
  • per smarrimento, furto o deterioramento;

La carta d’identità non si rinnova a seguito di variazione di residenza.

Dove rivolgersi

Ufficio Anagrafe, Piazza Rinaldi, 1

e.mail anagrafe@comune.treviso.it

Quanto costa

€ 22,00 comprensivo del contributo statale di € 16,79.

  

Normativa di riferimento

R.D. 18.06.1931 n. 773, art.3;

R.D. 6.05.1940 n. 635, artt. 288 - 294;

Legge 18.02.1963 n. 224;

D.P.R. 30.12.1965 n. 1656;

Legge 21.11.1967 n. 1185;

Legge 4.04.1977 n. 127;

D.P.R. 6.08.1974 n. 649;

D.P.R. 28.12.2000 n. 445, artt. 35 e 36;

D.L. 25.6.2008 n. 112, art. 31;

D.L. 13.05.2011 n. 70, art. 10 comma 5;

Note

Servizio a domicilio

Se un cittadino per motivi di salute, documentati, non può recarsi all'ufficio Anagrafe per il rilascio del documento, può telefonare al n. 0422 658479 dalle 12.30 alle 13.30 nei giorni di lunedì, martedì, giovedì o venerdì, per informarsi sul servizio a domicilio.

 

  


Ultimo aggiornamento: 2020-05-26 08:20:23


E' stata utile questa pagina?

(opzionale):