Tu sei qui: Home - Io sono... - Contribuente
IMU - Imposta municipale propria 2019
Ufficio di riferimento: Servizio tributario e tariffario - Ufficio IMU

Indirizzo Cittadella delle Istituzioni - Piazza delle Istituzioni, 49 - 31100 Treviso
Telefono 0422 658784
Fax 0422 658786
E-mail tributi@comune.treviso.it
Orario

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato
Mattina 8.30-13.30


8.30-13.30
Pomeriggio 15.00-17.30

15.00-17.30




Nozioni di base

L'imposta unica comunale, denominata IUC, comprende tre distinte tasse: IMU, TASI e TARI.

La legge prevede che l'imposta unica comunale si basi su due presupposti impositivi:

  • uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore;
  • l'altro collegato all'erogazione e alla fruizione di servizi comunali.

Nel dettaglio la IUC si compone:

  • dell'IMU di natura patrimoniale;
  • della TASI tributo per i servizi indivisibili;
  • della TARI tassa sui rifiuti destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiutia carico dell'attuale utilizzatore Contarina Spa.

Chi deve pagare

Sono soggetti passivi dell'IMU:

  • il proprietario dell'immobile;
  • l'usufruttuario;
  • il titolare del diritto d'uso, abitazione, enfiteusi e superficie;
  • il locatario di beni in leasing;
  • il concessionario di beni demaniali.

Come si calcola

Nell'informativa allegata ci sono tutte le informazioni su come calcolare il dovuto.

Inoltre, collegandosi al calcolatore è possibile determinare l'imposta dovuta e stampare il modello F24 per il pagamento.

Scadenze del pagamento: 17 giugno acconto e 16 dicembre saldo.

E' possibile l'unica soluzione del versamento (acconto+saldo) con scadenza: 17 giugno.

Dichiarazione

I soggetti che devono presentare la dichiarazione per le variazioni intervenute nell'anno 2018 dovranno compilare il modello ministeriale IMU e consegnarlo all'ufficio tributi entro l'1 luglio.

Novità 2019

L'articolo 1, comma 1092, della nuova legge di Bilancio 2019 estende la riduzione del 50% della base imponibile IMU, prevista dalla Legge per le abitazioni concesse in comodato d'uso a parenti in linea retta di primo grado, anche al coniuge del comodatario nel caso di morte di quest'ultimo e solamente in presenza di figli di minore età (fino al 18° anno non ancora compiuto).

 

  


Ultimo aggiornamento: 2019-03-22 11:40:42


E' stata utile questa pagina?

(opzionale):