Tu sei qui: Home
Riconoscere un figlio
Ufficio di riferimento: Stato Civile

Indirizzo Palazzo Rinaldi - Piazza Rinaldi, 1 - 31100 Treviso
Telefono 0422 658213 - 222 - 223 (lun.-ven.: 8.30-9.00 e 12.30-13.30 / merc.: 8.30-9.00 e 16.30-17.30
Fax 0422 658390
E-mail statocivile@comune.treviso.it
Orario
sportelli Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato
Mattina 8.30-12.30
10.30-12.30
10.30-12.30
10.30 -12.30
10.30 -12.30
 chiuso
Pomeriggio
  14.30-16.30

venerdì 16 agosto 2019 CHIUSO

 

Si AVVISA che mercoledì 24 luglio p.v. l'ufficio matrimoni/divorzi osserverà il seguente orario di apertura al pubblico:
dalle 10.30 alle 12.30
pomeriggio chiuso


I genitori non coniugati possono riconoscere il proprio figlio:

  1. prima della nascita - riconoscimento di figlio nascituro;
  2. al momento della nascita;
  3. dopo la nascita.

 
1. Prima della nascita - riconoscere il figlio nascituro

Di cosa si tratta

I figli possono essere riconosciuti prima della nascita.

Dove rivolgersi

I genitori devono prendere appuntamento, anche telefonico, al n.0422 658844, ufficio di Stato civile - denunce di nascita.

Documenti necessari

Il giorno dell'appuntamento entrambi i genitori devono presentarsi con:

  • documento di identità valido; 
  • certificato medico in originale che attesti il numero di settimane di gestazione alla data del rilascio.

Ulteriori documenti vengono acquisiti d'ufficio.


2. Riconoscimento al momento della nascita

Di cosa si tratta

I figli possono essere riconosciuti contestualmente alla dichiarazione di nascita sottoscritta da entrambi i genitori.

Dove rivolgersi

Entrambi i genitori devono presentarsi all'ufficio di Stato civile - denunce di nascita.

Documenti necessari

I genitori devono presentarsi entrambi muniti di:

  • attestazione di nascita rilasciata dall'ostetrica che ha assistito al parto;
  • documento di identità valido. 

Quando farlo

La dichiarazione di nascita può essere resa:

  • o, entro 10 giorni, presso l'ufficio di Stato civile del comune di residenza dei genitori o, in alternativa, del comune dove è avvenuta la nascita;
  • o, entro 3 giorni, presso la direzione sanitaria dell'ospedale o della casa di cura in cui è avvenuta la nascita.

Avvertenza: i giorni vanno contati a partire dal giorno successivo alla nascita; se il decimo o il terzo giorno cadono in un giorno festivo, è possibile fare la dichiarazione il giorno seguente.

3. Riconoscimento successivo di nascita

Di cosa si tratta

Il genitore che non ha riconosciuto il figlio alla nascita può farlo in seguito, previo consenso del genitore che per primo lo ha riconosciuto o previo assenso del figlio se ha compiuto i quattordici anni.

Dove rivolgersi

Gli interessati devono prendere appuntamento, anche telefonico, al n.0422 658844, ufficio di Stato civile - denunce di nascita.

Documenti necessari

Il giorno dell'appuntamento gli interessati devono presentarsi con un documento di identità valido. 

Ulteriori documenti vengono acquisiti d'ufficio.


Nota bene

Per riconoscere un figlio è necessario aver compiuto i 16 (sedici) anni di età.
I genitori di età inferiore ai 16 anni possono riconoscere il figlio previa autorizzazione del Tribunale.

Per casi particolari contattare l'ufficio di Stato civile - denunce di nascita.

 

Normativa di riferimento

D.P.R. 3.11.2000 n. 396 artt. 42 - 48 - "Regolamento di revisione e semplificazione dell'ordinamento dello Stato Civile";
Codice civile - artt. 250 e seguenti.

 



Ultimo aggiornamento: 2019-05-28 08:42:52


E' stata utile questa pagina?

(opzionale):