Tu sei qui: Home - Io sono... - Studente
Stage presso il Comune di Treviso
Ufficio di riferimento: Risorse Umane

Indirizzo Palazzo Ca' Sugana Via Municipio, 16 - 31100 Treviso
Telefono 0422/658434-658354-658487
Fax 0422 658518
E-mail ufficio.personale@comune.treviso.it
Orario

Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato
Mattina 9.00-13.00 9.00 -13.00 9.00-13.00 9.00- 13.00 9.00-13.00
Pomeriggio 15.00-17.00
15.00-17.00



Di cosa si tratta

Il Comune di Treviso consente di fare esperienza di alternanza scuola/lavoro durante l'anno scolastico e durante nel periodo estivo (da metà giugno a fine agosto).L'esperienza prevede l'inserimento presso le diverse unità organizzative del Comune, dislocate in varie sedi, per durata variabile a seconda delle esigenze. Il tirocinante è affiancato da un tutor aziendale.


A chi si rivolge

1) Agli studenti degli Istituti Superiori e dell'Università 

2) Ai soggetti promotori dell'iniziativa di stage anche tra loro associati :

  • Le agenzie per l'impiego istituite ai sensi degli articoli 24 e 29 della legge 28 febbraio 1987, n. 56, le sezioni circoscrizionali per l'impiego di cui all'articolo 1 della medesima legge, ovvero le strutture, aventi analoghi compiti e funzioni, individuate dalle leggi regionali;
  • Le università e gli istituti di istruzione universitaria statali e non statali abilitati al rilascio di titoli accademici;
  • I provveditorati agli studi;

  • Le istituzioni scolastiche statali e non statali che rilascino titoli di studio con valore legale, anche nell'ambito dei piani di studio previsti dal vigente ordinamento;

  • I centri pubblici o a partecipazione pubblica di formazione professionale e/o orientamento, i centri convenzionati con la Regione o la Provincia competente, accreditati ai sensi dell'articolo 17 della legge 24 giugno 1997, n. 196;

  • Le comunità terapeutiche, gli enti ausiliari e le cooperative sociali purchè iscritti negli specifici albi regionali;
  • I servizi di inserimento lavorativo per disabili gestiti da enti pubblici delegati dalla regione.




Come fare

1) Il soggetto promotore deve  assicurare i tirocinanti:

  • contro gli infortuni sul lavoro presso l'INAIL
  • presso un'idonea compagnia assicuratrice per la responsabilità civile verso terzi.

Le assicurazioni devono coprire anche le attività svolte dal tirocinante fuori della sede assegnata e previste dal progetto formativo e di orientamento.

2) Lo stagista, di norma, deve:

  • osservare lo stesso orario di lavoro dei dipendenti comunali (36 ore settimanali articolate su cinque o sei giorni, a seconda del servizio di assegnazione).
  • In caso di assenza per malattia il tirocinante deve presentare al rientro il certificato medico.   
  • In caso di uscita anticipata il tirocinante, se minorenne, deve presentare all'ufficio personale l'autorizzazione scritta, firmata da uno dei genitori e da un rappresentante dell'istituto. In caso di stagista maggiorenne è sufficiente la dichiarazione di un rappresentante dell'Istituto.
  • deve firmare ogni giorno il "foglio di presenza".

Al termine dello stage l'ufficio personale invierà all'istituto:

  • il "foglio di presenza" che attesta la frequenza del tirocinante
  • la scheda valutativa compilata dal tutor aziendale 

 

Normativa di riferimento

  • D.M. 23.03.1998 n. 142
  • Legge 28.02.1987 n. 56, artt. 1,24 e 29
  • Legge 24.06.1997 n. 196, art. 17





Ultimo aggiornamento: 2016-07-20 12:01:54


E' stata utile questa pagina?

(opzionale):