Aeroporto Canova, Manildo: “Non può esistere sviluppo senza sostenibilità. Questo gruppo di lavoro nasce esattamente per rispondere a questa esigenza”.

 Al prof. Tira l’incarico di approfondire la sostenibilità dello scalo trevigiano. 
Il sindaco di Treviso Giovanni Manildo ha incontrato nella giornata di oggi il Prof. Ing. Maurizio Tira a cui ha affidato ufficialmente l’incarico di approfondire la questione della sostenibilità ambientale dell’aeroporto Antonio Canova di Treviso. Con l’ausilio del professor Tira e degli uffici, il Comune di Treviso presenterà, entro fine anno, le osservazioni al Masterplan e le invierà al Ministero dell’Ambiente. 
Nel pomeriggio di oggi si è poi tenuto un incontro del gruppo di lavoro, composto da alcuni dirigenti del Comune di Treviso, dal Professor Ing. Maurizio Tira e dai Presidenti di Aetre Gianni Garatti e di Save Enrico Marchi per dare il via libera a un iter di approfondimento che, già dai primi giorni di gennaio, coinvolgerà i Comuni di Quinto e Zero Branco. Il gruppo di lavoro avrà il compito di approfondire tutti gli aspetti legati alla sostenibilità dello scalo trevigiano, dalla tutela della salute dei cittadini, alla mobilità e all’indotto economico. “Non può esistere sviluppo senza sostenibilità – dichiara il sindaco di Treviso Giovanni Manildo – questo gruppo di lavoro nasce esattamente per rispondere a questa esigenza”. 

Data ultima modifica: 11/03/2015