10/01/2017

Bando periferie, il progetto del Comune di Treviso scala la classifica

Manildo: “Soddisfatti, Treviso sarà nella prossima tranche di finanziamenti”

Bando periferie, il progetto del Comune di Treviso scala la classifica ed entra nella prossima tornata di finanziamenti in arrivo da Roma. “Siamo soddisfatti. Il Comune di Treviso, 74esimo nella classifica in classifica, sarà nella prossima tranche delle 50 amministrazioni destinatarie dei contributi statali”, dichiara il sindaco di Treviso Giovanni Manildo in merito al decreto emanato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri che ha dato al capoluogo trevigiano la piena copertura richiesta. Nelle casse comunali arriveranno quasi 13milioni e mezzo (13milioni e 484mila per la precisione) che verranno utilizzati per dare nuova vita all’area che da Selvana arriva fino a Fiera. Il progetto, che è stato presentato in fase preliminare, prevede la creazione di nuovi collegamenti ciclabili, un nuovo sistema di illuminazione pubblica, la risistemazione del campo Eolo e degli impianti sportivi di via delle Acquette.
“Siamo felici perché il finanziamento è stato pienamente confermato e il progetto del nostro Comune ha ottenuto una buona posizione in graduatoria, meglio di altri capoluoghi veneti –  fa sapere l’assessore alla cura e al benessere urbano Ofelio Michielan che annuncia – sulla base della comunicazione ministeriale, potremmo essere inseriti nella tornata dei finanziamenti che potrebbero arrivare già ad aprile. Ci contiamo molto. Recuperare risorse per questo tipo di interventi non è facile – sottolinea l’assessore – ma ci siamo messi d’impegno per ottenere fondi importanti per i nostri quartieri”.
Nel frattempo il settore lavori pubblici sta già lavorando alla stesura dei bandi per il conferimento degli incarichi di progettazione. “Quando i fondi arriveranno – chiude l’assessore –dovremmo essere pronti a presentare il progetto esecutivo”.