CIMITERI COMUNALI, INVESTIMENTO DA 350MILA EURO PER LA SISTEMAZIONE

La programmazione dei lavori è legata al reperimento di celle ossario

Treviso, 31 ottobre 2020

L’Amministrazione comunale ha investito 350 mila euro nell’ambito del piano di sistemazione dei cimiteri comunali di San Lazzaro (Maggiore), Santa Bona, Canizzano e Monigo per il reperimento di celle ossario e cinerarie. Nel 2020 sono inoltre terminate tutte le lavorazioni di ripristino dei campi per la riusabilità dei manufatti a seguito delle estumulazioni avvenute nel 2018 (per un totale di 73.900 euro).  A partire dal 9 novembre (con termine a fine mese) partiranno i lavori di realizzazione di 216 cellette ossario (45.600 euro) mentre a Monigo verrà realizzato un reparto con 350 celle ossario (95.500 euro, termine lavori metà gennaio 2021).  Al Cimitero di Santa Bona verrà costruito un nuovo reparto per 216 cellette (135.000, termine lavori metà febbraio 2021).

«Questo intervento è stato espressamente richiesto dai cittadini in quanto, allo stato attuale, alcuni cimiteri sono carenti degli spazi che con questi lavori andremo a predisporre», afferma l’assessore ai Lavori Pubblici Sandro Zampese. «Il termine è previsto per metà febbraio o fine gennaio ma cercheremo di anticipare per rendere le aree totalmente accessibili. Ricordo inoltre che in questi giorni, in occasione della commemorazione dei defunti, sono stati sospesi i lavori al Cimitero di San Lazzaro per rifacimento lucernari, riqualificazione dei vialini e sistemazione copertura della cella ossario. Si tratta di un investimento particolarmente importante che sfiora il milione di euro e che andrà a risolvere alcune criticità».


Data ultima modifica: 02/11/2020