11/01/2017

Estensione della durata di accensione degli impianti termici

Il sindaco di Treviso Giovanni Manildo ha emanato un’ordinanza con la quale estende di 4 ore l’orario giornaliero di accensione degli impianti di riscaldamento. Per dieci giorni a partire da oggi il riscaldamento negli edifici potrà restare acceso per 18 ore al massimo (rispetto alle 14 ore precedenti). Restano invariate invece le temperature consentite: – 16°C + 2C° di tolleranza per gli edifici adibiti ad attività industriali, artigianali ed assimilabili; – 18°C+ 2àC di tolleranza per tutti gli altri edifici.

“Abbiamo ricevuto diverse segnalazioni, in modo particolare da cittadini anziani che lamentavano disagi legati al freddo nella loro abitazione – dichiara l’assessore ai beni ambientali del Comune di Treviso Luciano Franchin – viste le temperature rigide di questi giorni e visto il perdurare anche nei prossimi abbiamo previsto una deroga giornaliera di quattro ore al giorno per dieci giorni. Il limite temporale è fissato proprio per l’eccezionalità legata all’emergenza freddo. Resta comunque inteso, e facciamo per questo appello ai cittadini, che la deroga deve essere utilizzata solo se strettamente necessario. Vale la pena ricordare che anche la nostra città ha raggiunto preoccupanti livelli di smog per il quale la giunta ha emanato un’ordinanza che ha l’obiettivo di contenerne gli effetti negativi sull’ambiente”.

In allegato il testo dell’ordinanza.

Scarica l’ordinanza (in formato pdf)