QUARTIERE

S. Maria del Rovere

10.040 abitanti (inclusa l’area di Sant’Artemio)

Si trova a nord del centro storico, lungo la strada statale 13 Pontebbana.

Il quartiere si estende tra il canale Piavesella di Nervesa e il fiume Limbraga, compresi nel bacino del Sile.

Monumenti e luoghi d’interesse

Chiesa parrocchiale

A partire dal Cinquecento è attestato un santuario mariano affacciato alla Cal Nova, intitolato alla “Madonna del Rovere” perché nei pressi sorgeva una grossa quercia. Nei secoli ha subito numerosi rimaneggiamenti e ampliamenti (l’ultimo nel secondo dopoguerra) che gli hanno conferito l’attuale maestoso aspetto. Alla fine del XVII secolo risale invece la costruzione della casa canonica.

Chiesetta della Madonnetta[

Il piccolo edificio, lungo la Storga, risale molto probabilmente alla fine del Seicento.

Ville venete

Archeologia industriale

  • Ex-Fonderia
  • Ex fabbrica spazzole (ruota sulla Storga in strada Madonnetta)

Parco dello Storga