Il “C.A.I.” di Treviso porta l’arte veneta in … “TRANSUMANZA”

Parte da Treviso la “Transumanza” solidale degli artisti veneti.

14 opere in viaggio da Treviso al Rifugio Pradidali e … ritorno

Verrà inaugurata sabato 25 maggio 2019, alle ore 17.30 a Treviso, presso la sede dell’ex Pattinodromo in Viale Fratelli Cairoli, una mostra collettiva itinerante di pittura, organizzata dal  “C.A.I. – Club Alpino Italiano – Sezione di Treviso”,  in collaborazione con  l’associazione culturale “Artistica.Mente 3.0” di Mogliano Veneto, presieduta da Emanuele Falasco, curatore dell’evento.

“Transumanza”, così è  intitolata la manifestazione, prende il via grazie alla partecipazione di quattordici  artisti che hanno donato  un’opera.

L’iniziativa artistica sarà caratterizzata da un  aspetto interessante, quanto mai insolito. Sono previste infatti tre tappe  che faranno migrare, come in una sorta di transumanza appunto, le opere in oggetto, dalla pianura all’alta montagna.

Il primo appuntamento sarà quello  presso la sede di Treviso, il secondo, durante un week-end di luglio, vedrà la presentazione delle opere presso il “Rifugio Pradidali”, struttura di proprietà del “C.A.I.” di Treviso,  situata nel comprensorio delle “Pale di San Martino” e gestita dalla guida alpina Duilio Boninsegna e dalla moglie Piera. Verso la fine dell’estate, con il terzo appuntamento, si concluderà il viaggio montano  quando le opere scenderanno a Fiera di Primiero per l’allestimento in uno spazio destinato all’esposizione finale.

Durante le varie tappe della rassegna,  i visitatori potranno esprimere il loro interesse all’acquisto di una o più opere esposte: alla fine della manifestazione il ricavato verrà devoluto dal “C.A.I. – sezione di Treviso” alle comunità montane delle zone colpite dalla “Tempesta Vaia” che ha devastato molte zone del nostro Veneto a fine ottobre dello scorso anno.

La mostra a Treviso sarà visitabile dal 25 maggio al 2 giugno, tutti i giorni, dalle ore 17 alle 19.

Data ultima modifica: 24/05/2019


Locandina Locandina