IL SINDACO MARIO CONTE: «ATTEGGIAMENTO DEL GOVERNO INCOMPRENSIBILE. POLO DI MEDICINA FONDAMENTALE PER LA SANITA’ VENETA E LO SVILUPPO DELLA CITTA’»

Treviso, 16 giugno 2020

«Non capiamo l’atteggiamento del Governo che sta negando al Veneto, a Treviso e a centinaia di aspiranti medici la possibilità di formarsi nella Marca». Così il sindaco di Treviso Mario Conte dopo la presa di posizione del Governo contro la legge regionale che istituisce il corso di Laurea in Medicina e Chirurgia, confermata all’esito dell’incontro di ieri fra Regione Veneto e rappresentanti del Ministero delle Finanze e Miur. «Siamo a fianco della Regione e del Presidente Zaia in questa partita: l’Università rappresenta una grande possibilità di sviluppo per Treviso nella sua nuova dimensione universitaria oltre che la sede perfetta per un polo accademico e di ricerca di eccellenza quale sarà la nuova Cittadella della Salute»


Data ultima modifica: 17/06/2020