30/12/2017

INAUGURA IL PRIMO CONCORSO CITTÀ DI TREVISO

RISERVATO AD AUTORI ED AMATORI DELLE ARTI VISIVE NEL TERRITORIO TREVIGIANO

La Presidenza del Consiglio Comunale istituisce il primo Concorso “Città di Treviso”, dedicato alle arti visive e riservato ai residenti nel territorio provinciale di Treviso.
Il concorso è gratuito ed aperto ad artisti non professionisti di tutte le età, che si dilettano in una delle tre categorie d’arte visiva: pittura, scultura e grafica.
Per partecipare, occorre inviare una mail di presentazione entro il 17 marzo 2018 all’indirizzo presidenza.consiglio@comune.treviso.it indicando anagrafica, residenza e settore di arte visiva prescelta. Dal 17 al 20 marzo le opere dovranno essere consegnate, già “messe in sicurezza” ed imballate: non potranno superare le misure di 80×80 cm per la pittura e la grafica, 60×100 per la scultura.
“Il Concorso Città di Treviso è la risposta della Città ad un movimento artistico “amatoriale” che a Treviso e provincia trova incessante fermento – dichiara il presidente del Consiglio Comunale di Treviso Franco Rosi – c’è in questo territorio una ricchezza di talenti “privati” che ha davvero dell’incredibile. La presidenza del Consiglio intende dare a questi straordinari pittori, illustratori e scultori la giusta cornice per valorizzare le loro opere, per fornire loro la visibilità che meritano. Ribadisco che Palazzo dei Trecento è un luogo di bellezza che deve accogliere e trasmettere bellezza: per questo motivo le opere vincitrici saranno esposte in sala consiliare per le due settimane successive alla premiazione. È mio auspicio che il concorso che nasce quest’anno abbia lunga vita e diventi un appuntamento atteso per Treviso e i trevigiani”.
I vincitori del Concorso verranno premiati dalla giuria e da Franco Rosi proprio a Palazzo dei Trecento. È questa l’ultima di una serie di iniziative che la Presidenza del Consiglio ha intrapreso durante la legislatura in corso per promuovere la Sala del Consiglio presso cittadini e visitatori: oltre al Concorso Città di Treviso, sono state proposte le aperture al pubblico di Palazzo dei Trecento il sabato mattina, concerti gratuiti di eccellente livello, mostre e conferenze di primaria importanza per il tessuto sociale cittadino.