Società partecipate del Comune
Clicca sulle icone per accedere ai siti di riferimento
logo actt
Logo AER TRE
Logo farmacia trevigiana
Logo Treviso Mercati
Logo Treviso Servizi
Logo Treviso Sinergie
Tu sei qui: Home
Museo del Verde Stampa

Museo del Verde
Comune di Treviso
Assessorato all'Ambiente

Orto conservativo di specie da frutta autoctone "F.Busnello"

Viale Nazioni Unite, TREVISO

Orto conservativo "C. Spegazzini"
Giardino Fenologico "A. Marcello"


Viale de Coubertin, 15 TREVISO
Tel. 0422 - 23782
e-mail ortotv@vivacity.it

Alla presente pubblicazione hanno collaborato:

Per la ricerca :
Dr: Gianni Anselmi, Biologo
Lino Pellizzari, Giornalista
Dr.ssa Alessandra Vianello, Biologa

Per il Comune:
Ing. Paolo Pierobon, Dirigente
Arch. Alessandro Morras, Funzionario
Dr. Agr. For. Renzo Trevisin, Consulente


UN MUSEO DEL VERDE

Gli Orti Botanici trevigiani


Pianta degli orti botanici presenti a Treviso

Non sono in molti a sapere che la città di Treviso dispone di un vero e proprio Museo del Verde a cielo aperto.
Stiamo parlando

Attività di ricerca
L'attività scientifica che vi si svolge ( rilevazione sistematica delle fenofasi secondo precisi protocolli di ricerca, l'installazione di una centralina meteorologica per la registrazione dei dati climatici, la presenza di un rilevatore pollinico etc. ) gli è valsa il riconoscimento ufficiale da parte della Società Botanica Italiana e l'inserimento nella rete dei giardini Fitofenologici Europei. Questa complessa realtà ha innescato inoltre una serie di collaborazioni scientifiche con alcuni tra i più qualificati studiosi di diverse Università italiane e straniere che si sono tradotte, tra l'altro, in un'intensa attività convegnistica (convegni, corsi di formazione, lezioni etc.), scientifica, didattica (sono alcune migliaia dell'arco di ogni anno gli studenti che effettuano visite guidate agli Orti) e persino socio-culturale (momenti di socializzazione, mostre di pittura, fotografiche, ect.). A supporto, una quindicina di operatori volontari, secondo specifiche competenze e attitudini, si dedicano all'espletamento delle funzioni connesse con gli aspetti organizzativi, gestionali, manutentivi e amministrativi delle attività più sopra descritte

Bollettino analisi pollinica

Orto Conservativo "F. Busnello"
L'Orto conservativo "Francesco Busnello", che ha preso il nome da un diciottenne trevigiano, primo donatore di cuore in Italia, si trova in Viale Nazioni Unite nella periferia a nord-est della Città.
Su una superficie di circa 3000 mq di proprietà comunale sono state messe a dimora, a partire dal 1986, oltre un centinaio di piante da frutto autoctone appartenenti a 24 specie diverse, con l'obiettivo di conservare i denomi, la cui estinzione, già in atto, determinerebbe la perdita irreparabile di un patrimonio genetico che ha contrassegnato per secoli e millenni il nostro territorio. Recentemente l'Orto si è arricchito di ulteriori 1.000 mq di superficie dove sono in corso lavori di sistemazione per la messa a dimora di ulteriori piante.

Via Feltrina


Orto Conservativo "C. Spegazzini"
Questo secondo Orto, di più ampie dimensioni, è intitolato ad un insigne botanico trevigiano, E' stato realizzato su un terreno di proprietà comunale di circa 1500 mq, situato nelle immediate adiacenze del Liceo Scientifico Statale "L. da Vinci". In questo Orto sono state messe a dimora, a partire dal 1995, oltre 500 piante di circa una trentina di specie autoctone. Esso si differenzia dal primo non tanto per le finalità (conservazione dei genomi), quanto per la diversità delle specie (non solo e non tanto piante da frutto), per la loro collocazione spaziale rispondente a precisi criteri scientifici e per la funzione sperimentale che è chiamato ad assolvere.

Siepe planiziale
In esso ha trovato realizzazione una siepe planiziale con l'intento di riprodurre l'ambiente tipico della foresta della nostra pianura prima dell'intervento dell'uomo e favorire lo sviluppo della flora e della fauna in tutte le sue varietà e specificità.

Zona umida
La creazione di una zona umida, costituita da due laghetti, si propone invece di riprodurre un ambiente di confine tra alta e bassa pianura, tipico della nostra zona, ricco di risorgive, di corsi d'acqua e pulsante di vita.

Zona Umida


Giardino Fenologico "A. Marcello"
Nel'area dell'Orto precedente, infine, è stato inserito un Giardino Fenologico dedicato all'illustre botanico veneto Alessandro Marcello, con l'obiettivo di valutare l'influenza dei diversi fattori ambientali sulla crescita delle piante e ,dunque, le modalità con cui i vegetali "misurano" l'ambiente in cui vivono.

Giardino fenologico 

Enti coinvolti
Da sottolineare il decisivo sostegno dell'Amministrazione Comunale della città di Treviso, che non solo ha messo a disposizione i terreni, ma assicura ogni anno anche le indispensabili risorse finanziarie. Da segnalare infine il contributo dell'Amministrazione Provinciale e le collaborazioni di recente instaurate con gli altri organismi pubblici quali: A.R.P.A.V., Veneto Agricoltura, ect.

Ultimo aggiornamento ( martedì 18 gennaio 2005 11:02 )
 
© Comune di Treviso - Via del Municipio 16, 31100 TV - tel. 0422 6581 - fax 0422 658201 - Cod.Fisc. 80007310263 - P.IVA 00486490261