13/12/2017

Iniziativa ecoincentivi comunali anno 2017

Iniziativa ecoincentivi comunali anno 2017 per interventi finalizzati a promuovere il risparmio energetico e la riduzione di CO2 e promuovere lo sviluppo di una mobilità sostenibile.

 

Aggiornamento del 06/11/2017: I fondi stanziati per l’iniziativa 2017 sono esauriti

AVVISO FONDI TERMINATI 2017 (in formato pdf)

 

Nella seduta del 18/10/2017 è stata approvata la deliberazione avente ad oggetto “Iniziativa ecoincentivi comunali anno 2017 per interventi finalizzati a promuovere il risparmio energetico e la riduzione di CO2 e promuovere lo sviluppo di una mobilità sostenibile” e approvato il relativo avviso pubblico, acquisito al protocollo dell’ente al n.ro 139647/2017 unitamente agli allegati (vedi allegati).
L’iniziativa “ecoincentivi 2017”si inserisce nell’attuazione del Piano di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) nel quale sono contenute 29 azioni finalizzate a perseguire l’obiettivo della riduzione delle emissioni di anidride carbonica CO2 (e degli altri inquinanti dell’aria) entro il 2020.
L’iniziativa si propone l’erogazione di contributi a fondo perduto, nei limiti delle somme risorse disponibili, per incentivare i privati ad adottare comportamenti finalizzati alla riduzione dei consumi di energia e delle emissioni climalteranti.
Nello specifico, l’iniziativa è volta a favorire la sostituzione di vecchie caldaie (installate da almeno 10 anni) con caldaie di nuova generazione che consentano di ridurre i consumi di energia e quindi le emissioni di gas clima-alteranti mediante erogazione di un incentivo di 1000 euro; a favorire l’acquisto di nuovi veicoli a basse emissioni complessive (comunque di piccola cilindrata) e /o la trasformazione a gas dei veicoli più inquinanti (rispondenti alla classe euro 4 e precedenti), per rispondere alle medesime ultime finalità mediante riconoscimento di un incentivo rispettivamente di 600 e 300 euro; a favorire l’acquisto di biciclette elettriche a pedalata assistita senza ausilio di acceleratore per incentivare una mobilità alternativa ed ecosostenibile, mediante rimborso dell’80 percento della spesa con il limite massimo di 350.
L’iniziativa non riguarda gli “interventi di piccole dimensioni per l’incremento dell’efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili” incentivanti i privati con il cosiddetto CONTO TERMICO 2.0. disciplinato dal DM 16 febbraio 2016.

* * *

Procedure e condizioni di erogazione degli incentivi

Per l’accesso e l’erogazione degli incentivi sono previste le seguenti procedure:
La Ditta che ha aderito all’iniziativa mediante sottoscrizione del Protocollo d’Intesa con il Comune di Treviso, sulla base del contratto/ordine di acquisto con il Richiedente/Beneficiario del possibile incentivo, verifica la disponibilità di fondi telefonando al Comune di Treviso
(tel. 0422 658377- 658638- 658253 – 658387).
In caso di disponibilità di fondi, il Modulo di richiesta prenotazione incentivo relativo all’intervento che si intende realizzare (allegato 2), debitamente compilato in ogni parte, datato e sottoscritto dal beneficiario interessato e dalla Ditta, completo di tutta la documentazione indicata come obbligatoria, dovrà essere trasmesso al Comune di Treviso
ESCLUSIVAMENTE:
a mezzo e-mail all’indirizzo pec postacertificata@cert.comune.treviso.it.
I “Moduli di richiesta prenotazione incentivo” saranno accettati fino ad esaurimento delle somme stanziate e comunque dovranno pervenire al Comune di Treviso ENTRO e non oltre le ore 13.00 del 02.12.2017 (a pena di inammissibilità).

Ricevuto il Modulo di richiesta prenotazione, il Comune verifica il possesso dei requisiti per l’ammissione all’incentivo richiesto, la documentazione allegata e la disponibilità di fondi, assegnando alla richiesta, secondo l’ordine temporale di ricezione della domanda, il n° progressivo di prenotazione che verrà comunicato per iscritto ai richiedenti. Per l’ordine temporale di ricezione della domanda fanno fede la data e l’ora di ricezione della e-mail all’indirizzo pec del Comune di Treviso.
L’intervento /acquisto deve essere eseguito entro il 31.12.2017.
Il Comune di Treviso ristorerà all’Installatore /rivenditore l’importo ammesso a incentivo dietro presentazione della documentazione prevista al punto 7 dell’Avviso.

Il “Modulo di richiesta prenotazione”(allegato 2) e il “Protocollo di Intesa” (allegato 3) e il Modulo di richiesta liquidazione (allegato 4) sono disponibili :
– presso gli uffici del Settore Ambiente del Comune di Treviso, Piazza delle Istituzioni, 10 – edificio D – Treviso;
– presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico;
– nel sito web del Comune di Treviso ( www.comune.treviso.it);
Per eventuali ulteriori informazioni rivolgersi a: Settore Ambiente – Piazza delle Istituzioni, 10 – edificio D – Treviso, tel. 0422 658377 – 658253 – 8638 – 658387
e-mail: ambiente@comune.treviso.it.

ALLEGATO 1 AVVISO PUBBLICO (in formato pdf)

ALLEGATO 2 Modulo Richiesta di prenotazione  (in formato pdf)

ALLEGATO 3 Protocollo di intesa  (in formato pdf)

ALLEGATO 4 Modulo richiesta liquidazione  (in formato pdf)

 

Elenco ditte per CALDAIE (in formato pdf)

Elenco ditte per BICICLETTE (in formato pdf)

Elenco ditte per IMPIANTO A GAS (in formato pdf)

 


foto assessorato icona