MALTEMPO, DOMENICA ECOLOGICA RINVIATA A DATA DA DESTINARSI

PROSEGUE LA POLITICA GREEN DELL’AMMINISTRAZIONE

La giunta promuove la “domenica ecologica” l’11 marzo

Ordinanza – Provvedimento temporaneo di limitazione della circolazione stradale (in formato pdf)

MODULO AUTOCERTIFICAZIONE (in formato pdf)

Per tutta la settimana iniziative ed incontri per informare i cittadini e promuovere comportamenti ecologici

Dopo le sperimentazioni di successo degli scorsi anni, il sindaco di Treviso Giovanni Manildo dispone con ordinanza la “Domenica Ecologica”: il prossimo 11 marzo, giorno in cui il capoluogo della Marca farà da teatro alla manifestazione sportiva “The Roller Day”, l’amministrazione propone dunque una giornata di spostamenti a piedi, in bicicletta o con i pattini, per elevare il livello di attenzione sui problemi dell’ambiente a Treviso e per promuovere comportamenti ed abitudini sani ed ecologici presso la cittadinanza.

Domenica 11 marzo, dalle 8:00 alle 18:00, le strade all’interno delle mura cittadine saranno ad uso esclusivo di pedoni, ciclisti e pattinatori. Lo stop auto non interessa invece né il Put, né le altre vie che insistono sul territorio comunale. Sono esentati dal provvedimento anche alcuni veicoli (residenti, mezzi di assistenza o soccorso, veicoli ad emissioni zero o a metano e GPL, ecc.) purché in possesso del titolo autorizzatorio, che si ottiene compilando gli appositi moduli pubblicati nel sito del Comune di Treviso (www.comune.treviso.it) o in distribuzione presso l’URP. Sanzioni dai 164,00 € ai 664,00 € per i trasgressori dell’ordinanza, e vigilanza affidata agli agenti della Polizia Locale.
Il centro storico di Treviso si trasformerà dunque per un’intera domenica in una sorta di “pista della città”, una festa su rotelle per migliaia di appassionati, che accompagnerà lo svolgimento della sesta edizione del “Roller Day Marathon Treviso”, «la maratona internazionale più importante d’Italia e tra le prime 10 al mondo», come spiegano gli organizzatori.

Non sarà questa l’unica iniziativa green dell’amministrazione: tutta la settimana sarà dedicata infatti a temi di riflessione e attenzione all’ambiente. Già l’8 marzo verranno presentati alla stampa e alla cittadinanza due progetti di prossima realizzazione sulla sostenibilità: l’aumento delle centraline di ricarica elettrica in centro storico, e l’illustrazione di un innovativo piano sperimentale per riusare l’energia prodotta dai salti d’acqua all’isola della Pescheria, al fine di alimentare in modo ecosostenibile tutta la zona.
Domenica 11 marzo, poi, saranno molte le iniziative formative ed informative che il Comune promuoverà tra i cittadini, per diffondere buone pratiche di risparmio energetico e comportamenti ecologici, in linea con quanto disposto dall’Ordinanza antismog 23.10.2017 che aveva per oggetto proprio i “Provvedimenti per il contenimento e la prevenzione dell’inquinamento atmosferico 2017 – 2018”: tra queste, troverà spazio la presentazione del nuovo contratto di fiume per la salvaguardia delle acque del Botteniga.

Nell’ottica della sensibilizzazione verso la cittadinanza l’Amministrazione Comunale ha attivato un’importante collaborazione con l’Agenzia delle Entrate di Treviso che ha accolto l’invito ad essere presente nel corso della domenica ecologica con un gazebo in Piazza dei Signori (dalle 10:00 alle 18:00) per informare i cittadini circa i numerosi vantaggi e le interessanti opportunità derivanti dalle agevolazioni fiscali previste per il risparmio energetico degli edifici.

Una domenica ecologica anche all’insegna dell’arte, grazie alla preziosa collaborazione della delegazione per il Fondo per l’Ambiente Italiano che ha organizzato una passeggiata in centro storico, alla scoperta degli affreschi dell’Urbs Picta, con partenza dalla Loggia dei Trecento alle 15,30 e seguendo un suggestivo percorso tra i colori e la storia di Treviso.

“L’ambiente siamo noi: ribadiamo questa verità rendendola sostanziale attraverso comportamenti, provvedimenti ed infrastrutture – dichiara l’assessore ai beni ambientali Luciano Franchin – per questo l’amministrazione si muove da tempo per promuovere un’attenzione a 360° su temi cruciali quali la mobilità sostenibile, la cura del verde e delle acque, lo sport, il risparmio energetico”.

“Le ordinanze antismog andavano già nella direzione di incentivare i cittadini ad adottare pratiche e mezzi più ecosostenibili – aggiunge il sindaco Manildo – stiamo mettendo a disposizione dei trevigiani e dei visitatori sempre più metri di piste ciclopedonali, preserviamo i nostri percorsi naturali e le acque cittadine, studiamo e proponiamo soluzioni energetiche alternative, aumentiamo le centraline di ricarica delle auto elettriche, promuoviamo la pratica di sport capaci di valorizzare il nostro paesaggio. La cura dell’ambiente è una responsabilità che condividiamo con tutti i trevigiani”.



Locandina domenica ecologica 11.3.18 Locandina domenica ecologica 11.3.18
Volantino Vallerani Volantino Vallerani
Volantino mostra fiumi di risorgiva  Volantino mostra fiumi di risorgiva

Data ultima modifica: 09/03/2018