LAVORI DI MESSA IN SICUREZZA DEGLI ATTRAVERSAMENTI PEDONALI IN PROSSIMITA’ DELLE SCUOLE DELL’INFANZIA

Ultimati i lavori in via Venanzio e via Montello. La settimana prossima sarà ultimato il marciapiede rialzato in via Comunale delle Corti

Treviso, 16 luglio 2019

Nuovi interventi di messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali in corrispondenza delle scuole dell’infanzia cittadine. Si sono conclusi oggi i lavori in via Venanzio e via Montello, nei pressi delle scuole Bricito e Divina Provvidenza. Le opere sono state volute per salvaguardare i bambini e le famiglie nel percorso casa-scuola. In via Venanzio è stato realizzato un attraversamento rialzato con il rifacimento completo della segnaletica verticale e la realizzazione di uno spartitraffico di protezione. Il costo totale dell’opera è di 14 mila euro.

Il secondo attraversamento – rialzato e dotato di apposita segnaletica – è stato ultimato in via Montello. L’intervento si è reso necessario dopo le varie segnalazioni sulla pericolosità del passaggio.

L’attraversamento è stato infatti spostato 10 metri più a nord in quanto, in precedenza, era ubicato di fronte ad un passo carraio e dunque non a norma. I lavori si sono conclusi nella giornata di oggi e sono costati circa 6 mila euro.

Il terzo intervento, che verrà concluso entro il 26 luglio, interessa invece Strada Comunale delle Corti nel tratto compreso fra il civico 52 e viale Brigata Marche. In corrispondenza della scuola per l’infanzia “Titù” è stata realizzata una piattaforma pedonale rialzata e messo in sicurezza l’ingresso della scuola, con eliminazione delle barriere architettoniche. Per dare continuità all’intervento e rendere così agevole il transito ai pedoni e ai ciclisti è stato predisposto un marciapiede rialzato nel tratto da vicolo Piavesella a via Azzoni e un vialino pedonale protetto da una doppia cordonata nel tratto fino a viale Brigata Treviso. Il costo dell’opera è di 35 mila euro.

«Questi interventi sono fondamentali per le famiglie e i bambini», spiegano il sindaco Mario Conte e l’assessore ai Lavori Pubblici Sandro Zampese. «Lavoriamo costantemente, anche grazie alle segnalazioni dei cittadini, per abbattere barriere architettoniche e rimuovere tutte le situazioni potenzialmente pericolose in prossimità degli attraversamenti pedonali, soprattutto quelli utilizzati quotidianamente dai più piccoli, che rappresentano la priorità».


Data ultima modifica: 18/07/2019