Protezione Civile

Cos’è la Protezione Civile

La Protezione Civile è coordinata dal Presidente del Consiglio dei Ministri attraverso il Dipartimento di Protezione Civile, ed è composta dalle amministrazioni dello Stato centrali e periferiche, dalle Regioni, dalle Province, dai Comuni e dalle Comunità montane, dagli enti pubblici nazionali e territoriali e da ogni altra istituzione/organizzazione pubblica/privata presente sul territorio nazionale.
I compiti della protezione civile sono:

  • previsione delle ipotesi di rischio: consiste nelle attività dirette allo studio e alla determinazione delle cause
    dei fenomeni calamitosi, alla identificazione dei rischi e alla individuazione delle zone del territorio soggette ai
    rischi stessi;
  • prevenzione: consiste nelle attività volte ad evitare o ridurre al minimo le possibilità che si verifichino danni
    conseguenti agli eventi sopra elencati anche sulla base delle conoscenze acquisite per effetto delle attività di
    previsione;
  • soccorso della popolazione sinistrata: consiste nell’attuare gli interventi diretti ad assicurare alle popolazioni
    colpite dagli eventi calamitosi ogni forma di prima assistenza;
  • superamento dell’emergenza: consiste nell’attuare le iniziative necessarie ed indilazionabili volte a
    rimuovere gli ostacoli alla ripresa delle normali condizioni di vita.

A livello Comunale l’autorità competente per la protezione civile è il Sindaco, che organizza le risorse comunali secondo piani prestabiliti per fronteggiare i rischi specifici del suo territorio.

 

 

icona_link_utili Link utili

icona_istituzioni Dipartimento della Protezione civile

icona_istituzioni Lavori Pubblici, Infrastrutture