NOTA CONGIUNTA DEI SINDACI DI TREVISO E VICENZA MARIO CONTE E FRANCESCO RUCCO

«Sosteniamo con forza la battaglia del Ministro dell’Interno Matteo Salvini per la chiusura di tutti i “cannabis shop” che non fanno altro che incentivare il consumo di sostanze illegali. In un momento storico in cui si è abbassata l’età media di primo consumo di stupefacenti e in cui i giovani hanno facile accesso allo “sballo”, è necessario bloccare la diffusione di questi negozi che risultano essere un primo e pericoloso approccio all’illegalità. La droga non è “light”, non è aggregazione e non è divertimento: è soltanto distruzione». Così i sindaci di Vicenza e Treviso Francesco Rucco e Mario Conte sul tema della chiusura dei negozi della cosiddetta “cannabis legale”.


Data ultima modifica: 10/05/2019