NUOVA INIZIATIVA ANNO 2019 ECOINCENTIVI COMUNALI PER INTERVENTI DI SOSTITUZIONE CALDAIE OBSOLETE E ACQUISTO DI BICICLETTE ELETTRICHE – SCADENZA PRESENTAZIONE ISTANZE: 25 OTTOBRE 2019

Con C.G.C. n. 705 del 3.09.2019 la Giunta Comunale ha espresso parere favorevole al rilancio dell’iniziativa ecoincentivi comunali per l’anno 2019.

Con determinazione del Dirigente del Settore Ambiente e S.U. n. 1378 del 12.09.2019 ad oggetto “Nuova iniziativa ecoincentivi comunali per interventi di sostituzione  caldaie obsolete e acquisto di biciclette elettriche – anno 2019” sono stati approvati il “Nuovo bando comunale per l’assegnazione di contributi a fondo perduto per l’efficientamento del parco impianti termici civili – 2019” con i relativi moduli allegati e il “Nuovo bando per l’assegnazione di contributi a fondo perduto per l’incentivazione della mobilità sostenibile – 2019” con i relativi allegati;

Nello specifico, l’iniziativa è volta a incentivare:

1)    LA SOSTITUZIONE EFFETTUATA DAL 1.06.2019 DI VECCHIE CALDAIE (INSTALLATE DA ALMENO 10 ANNI) CON CALDAIE DI NUOVA GENERAZIONE e il contributo cui è possibile accedere è determinato in base alla tipologia dell’intervento ed ai valori di potenza dei nuovi apparecchi, come riassunto nella seguente tabella (per maggiori dettagli vedi Bando):

INTERVENTO
SU IMMOBILE SITO NEL COMUNE DI TREVISO
CONTRIBUTO
SOSTITUZIONE CON IMPORTO TETTO
MASSIMO
Caldaia a gasolio Caldaia a
gas naturale o a GPL di ultima generazione
€ 60/kWt* € 
8.000,00
Caldaia a gas naturale o a GPL Caldaia a gas naturale o a GPL di ultima generazione € 30/kWt* € 4.000,00
Caldaia a gasolio Pompa di calore € 70/kWt* € 10.000,00
Caldaia a gas naturale o a GPL Pompa di calore € 50/kWt* € 8.000,00
*kWt :
potenza termica utile nominale
In ogni caso il contributo non potrà mai superare l’80% del
costo sostenuto (calcolato al netto di IVA, nel caso in cui la stessa sia
detraibile)

Chi può presentare domanda:

a) per gli impianti termici autonomi: i proprietari, i locatari (con contratto di locazione regolarmente registrato), anche se titolari di partita Iva, e gli usufruttuari dell’immobile destinato ad uso residenziale o ad uso non residenziale dove avviene l’installazione dell’apparecchio destinato esclusivamente al riscaldamento o alla climatizzazione invernale o estiva di ambienti o al riscaldamento di acqua per usi igienici e sanitari;

b) per gli impianti termici centralizzati: i condomini su istanza presentata dall’amministratore. Nel caso in cui l’amministratore non sia stato nominato perché non obbligatorio, potrà essere indicato dall’assemblea condominiale un referente delegato tra i condòmini per le incombenze e per la riscossione del contributo;

Sono esclusi:

a) gli impianti termici civili a servizio di immobili di proprietà di amministrazioni pubbliche così come definite dall’art. 1, comma 2, del D.Lgs. 30/03/2001, n. 165;

b) gli impianti termici in edifici industriali e artigianali quando gli ambienti sono riscaldati per esigenze del processo produttivo o utilizzando reflui energetici del processo produttivo non altrimenti utilizzabili.

Criterio:

ordine temporale di presentazione all’Ente delle relative domande conformi alla modulistica approvata.

Fondi messi a disposizione:

euro 82.718,10

2)    L’ACQUISTO DI BICICLETTE ELETTRICHE A PEDALATA ASSISTITA EFFETTUATO DAL 1.06.2019 è, a copertura parziale della spesa sostenuta, come riassunto nella seguente tabella (per maggiori dettagli vedi Bando):

ACQUISTO BICICLETTA ELETTRICA CONTRIBUTO
acquisto di bicicletta elettrica a pedalata assistita senza ausilio di acceleratore il cui costo, comprensivo di IVA, non può essere superiore a €. 3.000,00 € 350,00
In ogni caso il contributo non potrà mai superare l’80% del costo fatturato

Chi può presentare domanda:

le persone fisiche residenti nel Comune di Treviso.

Criterio:

ordine temporale di presentazione all’Ente delle relative domande conformi alla modulistica approvata

Fondi messi a disposizione:

euro 6.150,00

* * *

Termini e procedure di assegnazione dei contributi:

Per accedere ai contributi la domanda deve essere presentata secondo la modulistica approvata e messa a disposizione dall’Amministrazione (Modelli A – A1 – A2, in carta semplice), entro e non oltre il 25 ottobre 2019 alle ore: 12:00 ESCLUSIVAMENTE con una delle seguenti modalità:

a) via PEC all’indirizzo: postacertificata@cert.comune.treviso.it

b) consegna a mano al Protocollo generale – Comune di Treviso, via del Municipio,16 (piano terra) – 31100 Treviso, Orari: da lunedì a sabato dalle 8:30 alle 13:00; lunedì pomeriggio dalle 15:30 alle 17:30; mercoledì orario continuato dalle 8:30 alle 17:30.

L’inoltro della domanda con modalità diverse non sarà ritenuto valido. Il Comune non si assume alcuna responsabilità nei confronti dei richiedenti per eventuali casi di disguido, perdita o smarrimento di comunicazioni, dovuti alle più diverse cause.

L’ufficio preposto comunicherà ai richiedenti l’esito delle verifiche delle istanze rispetto ai requisiti del bando e l’importo del contributo erogabile assegnando alla pratica un n.ro progressivo da riportare nella successiva corrispondenza, con riserva di ridefinire in difetto l’ammontare dello stesso, all’esito dell’esame della documentazione definitiva presentata mediante la compilazione del Modello B.

Il Modello B, in marca da bollo da 16 €., completo di tutti documenti richiesti e specificati nei singoli bandi, deve essere presentato, esclusivamente con le modalità sopra indicate:

– entro e non oltre il 31 agosto 2020, ore 12:00 (per entrambi i bandi);

Tutta la modulistica approvata è scaricabile dal sito del Comune di Treviso www.comune.treviso.it e disponibile:

– presso gli uffici del Settore Ambiente del Comune di Treviso, Piazza delle Istituzioni, 10 – edificio D – Treviso;

– presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico;

Per eventuali ulteriori informazioni rivolgersi a: Settore Ambiente – Piazza delle Istituzioni, 10 – edificio D – Treviso, tel. 0422 658377 – 8907 – 8638 – 658387

e-mail: ambiente@comune.treviso.it.


Data ultima modifica: 13/09/2019