Disposizioni per il contenimento del consumo di suolo – L.R. 14/2017

Con delibera n. 30 del 17 giugno 2019 il Consiglio comunale ha adottato la variante al PAT ad oggetto: “il Piano di Assetto del Territorio (P.A.T.). Variante ai sensi dell’art. 14 della L.R. 14/2017 – Adozione“, inerente le disposizioni per il contenimento del consumo di suolo.

Si rende noto che tutti gli elaborati riguardanti la Variante al P.A.T. in oggetto, unitamente alla deliberazione di adozione, sono depositati, in libera visione al pubblico, per 30 giorni consecutivi a partire dalla data del 26 giugno 2019 fino al 26 luglio 2019, presso la sede del Comune di Treviso – Settore Pianificazione Territoriale e Urbanistica, Piazza Rinaldi n. 1 e che chiunque può formulare le relative osservazioni entro il termine di 30 (trenta) giorni dalla scadenza del termine di deposito, ovvero entro il giorno 26 agosto 2019, come da avviso pubblico, prot. n.95339 del 26 giugno 2019.

Con delibera n. 57 del 25 novembre 2019 il Consiglio comunale ha approvato la variante al PAT ad oggetto: “Piano di Assetto del Territorio (P.A.T.). Variante ai sensi dell’art. 14 della L.R. 14/2017. Controdeduzioni alle osservazioni pervenute ed approvazione della variante“.

In sintesi la presente variante:

  • ha approvato gli Ambiti di urbanizzazione consolidata, di cui all’art. 2, comma 1, lett. e) della L.R. 14/2017, in cui tutti gli interventi edilizi, conformi alle previsioni urbanistiche, sono sempre ammessi, ovvero “non consumano suolo
  • ha istituito, a far data dall’adozione della variante, un apposito registro nel quale inserire sia le superfici interessate dagli “interventi comportanti consumo di suolo” sia le superfici già impermeabilizzate e rinaturalizzate, al fine di monitorare la quantità residua di suolo consumabile, nel rispetto dei 50,18 ettari, assegnati dalla Regione con decreto n. 4 del 18.1.2019.

Elaborati della variante al PAT:

  • Relazione tecnica illustrativa
  • Raffronto Norme tecniche del P.A.T. con proposta di variante
  • Tav. A25 – Carta degli Ambiti di “Urbanizzazione consolidata” (art. 2, comma 1, lettera e) della L.R. 14/2017), in scala 1:10.000
  • Asseverazione di compatibilità idraulica
  • Dichiarazione di non necessità di valutazione di incidenza.

Registro del consumo di suolo (in formato pdf)