ROD ON THE ROAD, IL DISABILITY MANAGER SPERIMENTA L’ACCESSIBILITA’ DELLA GREENWAY DEL SILE

Rodolfo Dalla Mora percorrerà in carrozzina i 68km che collegano la laguna a Treviso

Treviso, 20 settembre 2019

Sabato 21 settembre si terrà l’iniziativa “Rod On the Road” nata per promuovere la cultura del Disability Management e creare una continuità tra le politiche di promozione e tutela dei diritti delle persone con disabilità e il rispetto della persona in ogni suo aspetto, dimensione e momento della vita.

Il Disability Manager del Comune di Treviso, di Ulss n.2 Marca Trevigiana e ORAS Spa Rodolfo Dalla Mora percorrerà con una carrozzina elettrica i 68 km Greenway del Sile (Cavallino-Treviso), il percorso ciclo-pedonale che collega la laguna alla città di Treviso, unendo nove diversi comuni e due aziende sanitarie.

Nell’occasione verrà effettuata, grazie al supporto di un drone, una valutazione tecnica dell’accessibilità di un percorso turistico apprezzato e conosciuto a livello internazionale. Sarà inoltre l’occasione per promuovere il turismo accessibile e l’inclusione nel contesto ambientale unico rappresentato dal territorio veneto.

Durante il percorso saranno incontrati i rappresentanti delle Amministrazioni locali coinvolte nel tragitto.

L’arrivo di “Rod On the Road” è previsto alle 15.30 a Ponte Dante con i saluti del sindaco Mario Conte, del Direttore Amministrativo di Ulss 4 Michela Conte e del Responsabile Amministrativo dell’Ente Parco Naturale Regionale del Fiume Sile Santina Grande.  

Il Progetto “Rod on the Road” nasce da una collaborazione tra SIDiMa (Società Italiana Disability Manager), Comune di Treviso, Ospedale Riabilitativo di Alta Specializzazione di Motta di Livenza, ULSS 2 Marca Trevigiana e Ulss 4 Veneto Orientale.

Data ultima modifica: 24/09/2019