Tasse e tributi

SETTORE RAGIONERIA E FINANZE
Unita’ Organizzativa Competente: SERVIZIO TRIBUTARIO E TARIFFARIO
Telefono: 0422/658701 Fax: 0422/658786
TASSE E TRIBUTI Unita’ Organizzativa Competente: UFFICIO TRIBUTI
Indirizzo: Piazza delle Istituzioni (ex area Appiani) n° 49 – palazzo E
Telefono: 0422/658701
Orario: lunedì e venerdì 8.30 – 13.30, lunedì e mercoledì 15.00 – 17.30
Dirigente: dott. Flavio Elia tel. 0422/658263
Resp. servizio entrate tributarie e tariffarie: geom. Roberto Bortoletto tel. 0422/658723


Tasse e tributi in ordine alfabetico:

ACQUEDOTTO, FOGNATURE E DEPURATORI
Addizionale IRPEF
C.O.S.A.P (CANONE PER L’OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE)
I.C.I.
IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA’
IMPOSTA DI SOGGIORNO
I.M.U.
I.M.U. 2012 e 2013
I.U.C.
SERVIZIO PUBBLICHE AFFISSIONI
TARES
TARI
TARIFFA IGIENE AMBIENTALE
TASI
UFFICIO STRALCIO ACQUEDOTTO


Addizionale IRPEF

e-mail: postacertificata@cert.comune.treviso.it

Il Consiglio Comunale con delibera del 28/10/2013 n. 59 ha approvato il “regolamento per l’applicazione dell’addizionale comunale all’imposta sul reddito delle persone fisiche” stabilendo a decorrere dal 1° gennaio2014 un’aliquota diversa a seconda dello scaglione di reddito:

  • fino ad Euro 15.000,00 – 0,60%
  • da 15.000,00 a 28.000,00 – 0,65%
  • da 28.000,00 a 55.000,00 – 0,70%
  • da 55.000,00 a 75.000,00 – 0,75%
  • oltre i 75.000,00 – 0,80%

Il Comune di Treviso ha previsto inoltre l’esenzione per i redditi inferiori a Euro 15.000,00.


I.U.C.

e-mail: tributi@comune.treviso.it fax: 0422 658786 tel: 0422 658784 – 658745 sede: p.zza delle Istituzioni, 49 edificio E

L’imposta unica comunale, denominata I.U.C., un acronimo che comprende tre distinte tasse: IMU, TASI e TARI, non ha subito ad oggi modifiche sostanziali rispetto alla sua entrata in vigore. In particolare, la legge prevede che l’imposta unica comunale (IUC) si basi su due presupposti impositivi, uno costituito dal possesso di immobili e collegato alla loro natura e valore e l’altro collegato all’erogazione e alla fruizione di servizi comunali. Nel dettaglio, la IUC si compone:

  • dell’imposta municipale propria (IMU), di natura patrimoniale, dovuta dal possessore di immobili, escluse le abitazioni principali e relative pertinenze, ad eccezione delle abitazioni classificate nelle categorie catastali A1, A8 e A9 (case di lusso e castelli);
  • di una componente riferita ai servizi, che si articola nel tributo per i servizi indivisibili (TASI), a carico sia del possessore che dell’utilizzatore dell’immobile;
  • e nella tassa sui rifiuti (TARI), destinata a finanziare i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti, a carico dell’utilizzatore (l’attuale gestore del servizio smaltimento rifiuti per il Comune di Treviso è la società Contarina Spa).

Per informazioni sul ravvedimento operoso clicca qui Per informazioni sulle modalità di pagamento, anche dall’estero, clicca qui

Dichiarazione IMU/TASI ENC – enti non commerciali Gli Enti non Commerciali che possiedono immobili oggetto dell’esenzione di cui all’art. 7, comma 1, lett. i), del D. Lgs. 30 dicembre 1992, n. 504, sono tenuti a inviare, esclusivamente con modalità telematica, al Dipartimento delle finanze, la Dichiarazione IMU/TASI ENC. Per le annualità 2012 e 2013 la Dichiarazione IMU/TASI ENC doveva essere inviata entro il 1° dicembre 2014 (il termine del 30 novembre 2014, previsto dal decreto 23 settembre 2014, cadeva di domenica). Si ricorda che per tali annualità la dichiarazione riguarda solo l’IMU, poiché in tali anni la TASI non era stata ancora istituita. Dal 2014 le Dichiarazioni vanno presentate entro il 30 Giugno dell’anno successivo all’anno in cui ha avuto inizio il possesso degli immobili.


IMU

e-mail: tributi@comune.treviso.it fax: 0422 658786 tel: 0422 658784 – 658745 – 658706 – 658708

sede: p.zza delle Istituzioni, 49 edificio E

Clicca qui per il calcolo dell’IMU 2015
Clicca qui per il calcolo dell’IMU 2016 ATTENZIONE: Posso essere effettuati anche i conteggi di pagamenti tardivi (in questo caso utilizzando l’istituto del ravvedimento operoso).
Clicca qui per il calcolo dell’IMU 2017

Clicca qui per fare la dichiarazione IMU


Per saperne di più sull’IMU 2014 e per scaricare la modulistica a disposizione clicca qui
Per saperne di più sull’IMU 2015 e per scaricare la modulistica a disposizione clicca qui
Per saperne di più sull’IMU 2016 e per scaricare la modulistica a disposizione clicca qui
Per saperne di più sull’IMU 2017 clicca qui


TASI

e-mail: tributi@comune.treviso.it fax: 0422 658786 tel: 0422 658784 – 658745 – 658706 – 658708

sede: p.zza delle Istituzioni, 49 edificio E

Clicca qui per il calcolo della TASI 2015

Clicca qui per il calcolo della TASI 2016 ATTENZIONE: Posso essere effettuati anche i conteggi di pagamenti tardivi (in questo caso utilizzando l’istituto del ravvedimento operoso).

Clicca qui per il calcolo della TASI 2017

Clicca qui per fare la dichiarazione TASI

 

Per saperne di più sulla TASI 2014 e per scaricare la modulistica a disposizione clicca qui
Per saperne di più sulla TASI 2015 e per scaricare la modulistica a disposizione clicca qui
Per saperne di più sulla TASI 2016 e per scaricare la modulistica a disposizione clicca qui
Per saperne di più sulla TASI 2017 clicca qui


TARI

La gestione del servizio di raccolta dei rifiuti è affidato alla società Contarina S.p.A. Gli uffici sono a disposizione previo appuntamento da concordare con il numero verde 800.076.611 fax: 0422 725703 sede uffici: Via Santa Barbara 18 e-mail: contarina@contarina.it sito: www.contarina.it


I.M.U. 2012 e 2013

e-mail: tributi@comune.treviso.it fax: 0422 658786 tel: 0422 658784 – 658745

sede: p.zza delle Istituzioni, 49 edificio E

In data 1° gennaio 2012 l’imposta municipale unica ha sostituito l’imposta comunale sugli immobili. Dal 1° gennaio 2014, con la legge di stabilità 2014, il legislatore è intervenuto in materia di tributi comunali attuando una riforma nella fiscalità immobiliare con l’istituzione dell’imposta unica comunale, denominata I.U.C., un acronimo che comprende tre distinte tasse: IMU,TASI e TARI.

Informativa IMU anno 2012, per saperne di più clicca qui Informativa IMU anno 2013, per saperne di più clicca qui


IMPOSTA DI SOGGIORNO

e-mail: impostadisoggiorno@comune.treviso.it fax: 0422 658786 tel: 0422 658784 – 658797 sede: p.zza delle Istituzioni, 49 edificio E

L’imposta di soggiorno è stata istituita con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 10 del 31 marzo 2014, in base alle disposizioni previste dall’art. 4 del Decreto Legislativo 14 marzo 2011 n. 23, ed è entra in vigore il 1° giugno 2014. Presupposto dell’imposta è il pernottamento in qualunque tipo di struttura ricettiva (come definite dalla Legge Regionale in materia di turismo e di attività agrituristiche) situata nel territorio del Comune di Treviso.

Soggetto passivo dell’imposta è chi pernotta nelle strutture ricettive alberghiere ed extraalberghiere situate nel Comune di Treviso.

Informativa imposta di soggiorno (in formato pdf)

Modulo A – dichiarazione trimestrale (in formato rtf)

Modulo B – dichiarazione esenzione (in formato rtf)

Modulo C – dichiarazione omesso versamento (in formato rtf)

Modulo D – dichiarazione pernottamento consecutivo (in formato rtf)

Modulo E – dichiarazione esenzione (in formato rtf)

Modulo F – rimborso compensazione (in formato rtf)

Quietanza di pagamento (in formato rtf)

Modello 21-conto di gestione (in formato xls)


I.C.I.

e-mail: tributi@comune.treviso.it fax: 0422 658786 tel: 0422 658708 – 658706 sede: p.zza delle Istituzioni, 49 edificio E

Dall’1-1-2012 l’Imposta Comunale sugli Immobili (I.C.I.) è stata sostituita dall’Imposta Municipale Propria (I.M.U.).Per ulteriori approfondimenti si può contattare l’ufficio Tributi ai numeri: 0422/ 658784-658745.

TARIFFA IGIENE AMBIENTALE

La gestione del servizio di raccolta dei rifiuti era affidato alla società Trevisoservizi S.p.A. sino al 31/12/2012. Per qualsiasi informazione è possibile comunque consultare il nuovo gestore Contarina S.p.A. gli uffici sono a disposizione previo appuntamento da concordare con il numero verde 800.076.611 fax: 0422 725703 sede uffici: Via Santa Barbara 18 e-mail: contarina@contarina.it

Dall’1-1-2004 la Tassa smaltimento rifiuti solidi urbani interni è stata sostituita dalla Tariffa di Igiene Ambientale con gestione diretta ad opera della Treviso Servizi srl. Dall’1-1-2013 la Tariffa di Igiene Ambientale (T.I.A.) è stata sostituita dal Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (T.A.R.E.S.).


TARES

La gestione del servizio di raccolta dei rifiuti è affidato alla società Contarina S.p.A. Gli uffici sono a disposizione previo appuntamento da concordare con il numero verde 800.076.611 fax: 0422 725703 sede uffici: Via Santa Barbara 18 e-mail: contarina@contarina.it

Per il solo anno 2013 la Tariffa di Igiene Ambientale (T.I.A.) è stata sostituita dal Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi (T.A.R.E.S.). L’attività di recupero evasione e rimborso verrà effettuata sino alla prescrizione quinquennale dell’annualità (come previsto per Legge).

Informazioni sul pagamento Il versamento dell’anno 2013 può essere effettuato esclusivamente utilizzando i bollettini postali allegati alla fattura (costo delle commissioni postali pari ad Euro 1,30).

E’ possibile utilizzare, senza spese aggiuntive, il modello F24 e provvedere al pagamento, anche on line, degli importi dovuti presso tutti gli istituti di credito o presso gli stessi uffici postali. Su tali modelli F24 dovranno essere indicati nella “Sezione IMU ed altri tributi”:

  • gli importi dovuti
  • gli estremi del contribuente
  • l’anno di competenza: 2013
  • il codice ente: L407
  • il codice tributo: 3944
  • rate 01/01

Si precisa che gli importi comprendono il tributo provinciale del 3%.

Per saperne di più in merito alla TARES clicca qui Per saperne di più in merito alla maggiorazione del 3% clicca qui


IMPOSTA COMUNALE SULLA PUBBLICITA’

e-mail: pac@comune.treviso.it fax: 0422 658786 tel: 0422 658743 sede: p.zza delle Istituzioni, 49 edificio E

L’Imposta Comunale sulla Pubblicità è dovuta per la diffusione di messaggi pubblicitari effettuati attraverso forme di comunicazione, visive o acustiche, in luoghi pubblici, o aperti al pubblico, e da tali luoghi percepibile.Presso l’Ufficio Pubblicità si possono ottenere le informazioni relative al calcolo ed al pagamento dell’imposta, che dovrà avvenire sempre prima dell’inizio dell’esposizione. L’importo dell’imposta dipende: dalla tipologia, dall’ubicazione e dalle dimensioni del mezzo pubblicitario nonché dalla durata dell’esposizione.

Autorizzazioni pubblicità temporanea È possibile ottenere l’autorizzazione per la pubblicità a carattere temporaneo solo previa domanda (scaricabile dal sito), da presentare in duplice copia, con due marche da bollo da Euro 16,00, all’Ufficio Protocollo del Comune in Via Municipio n°16 o tramite pec: postacertificata@cert.comune.treviso.it. Sono inoltre scaricabili: lo stampato da utilizzare nel caso di proroghe delle predette autorizzazioni e l’istanza da utilizzare nel caso di rimborsi.

Versamento Il versamento dell’Imposta Comunale sulla Pubblicità può essere effettuato tramite:

  • bollettino di conto corrente postale sul n.16347312;
  • bancomat, attraverso il servizio POS, direttamente presso l’Ufficio Tributario e Tariffario (l’Ufficio non effettua servizio di cassa per pagamento in contanti);
  • bonifico bancario alla Tesoreria del Comune di Treviso – Cassa di Risparmio del Veneto S.p.A. IBAN:IT78 D062 2512 1861 0000 0046 657

Si ricorda che il mancato pagamento dell’imposta dovuta costituisce “motivo ostativo” al rilascio di nuove autorizzazioni.

Per saperne di più e per scaricare la modulistica clicca qui Per informazioni sul ravvedimento operoso clicca qui

Per prenotare gli striscioni pubblicitari clicca qui


SERVIZIO PUBBLICHE AFFISSIONI

e-mail: pac@comune.treviso.it fax: 0422 658786 tel: 0422 658743 sede: p.zza delle Istituzioni, 49 edificio EI

l Servizio delle Pubbliche Affissioni avviene su appositi impianti messi a disposizione dal Comune di Treviso e si occupa esclusivamente di messaggi istituzionali, sociali o comunque privi di rilevanza economica.

Richieste La richiesta e la prenotazione degli spazi per l’affissione può essere effettuata via fax, telefonicamente o previa compilazione dell’apposito modulo reperibile presso l’Ufficio Pubblicità .La prenotazione degli spazi resta valida qualora contestualmente venga effettuato il versamento dei diritti dovuti per il Servizio delle Pubbliche Affissioni. Versamento Il versamento del Diritto sulle Pubbliche Affissioni può essere effettuato tramite:

  • bollettino di conto corrente postale sul n.16347312;
  • bancomat, attraverso il servizio POS, direttamente presso l’Ufficio Tributario e Tariffario (l’Ufficio non effettua servizio di cassa per pagamento in contanti);
  • bonifico bancario alla Tesoreria del Comune di Treviso – Cassa di Risparmio del Veneto S.p.A. IBAN:IT78 D062 2512 1861 0000 0046 657

Per saperne di più clicca qui


C.O.S.A.P (CANONE PER L’OCCUPAZIONE DI SPAZI ED AREE PUBBLICHE)

e-mail: pac@comune.treviso.it fax: 0422 658786 tel: 0422 658712 sede: p.zza delle Istituzioni, 49 edificio E

Il Canone è dovuto per l’Occupazione di Spazi ed Aree Pubbliche, intese come suolo, sottosuolo e soprassuolo appartenenti al demanio dello Stato o al patrimonio indisponibile del Comune di Treviso, aree asservite all’uso pubblico o di proprietà privata sulle quali risulti regolarmente costituita, nei modi e termini di legge, una servitù di pubblico passaggio.

Concessioni di occupazione Qualsiasi occupazione di spazi ed aree pubbliche (temporanea o permanente) è subordinata al rilascio preventivo di concessione. La richiesta in carta legale deve essere presentata o spedita all’Ufficio Protocollo almeno 45gg. prima dell’inizio dell’occupazione e deve essere redatta utilizzando gli appositi modelli predisposti dagli Uffici competenti al rilascio della tipologia di occupazione richiesta (si possono verificare le competenze nella sessione modulistica).

Versamento L’Ufficio C.o.s.a.p. si occupa di rilasciare informazioni relativamente al calcolo ed al pagamento del canone dovuto per qualsiasi tipologia di occupazione. Il versamento del Canone per l’Occupazione di Spazi ed Aree Pubbliche può essere effettuato tramite:

  • bollettino di conto corrente postale sul n. 17710310;
  • bancomat, attraverso il servizio POS, direttamente presso l’Ufficio Tributario e Tariffario (l’Ufficio non effettua servizio di cassa per pagamento in contanti);
  • bonifico bancario alla Tesoreria del Comune di Treviso – Cassa di Risparmio del Veneto S.p.A. IBAN:IT78 D062 2512 1861 0000 0046 657.

Vi è inoltre la possibilità, su richiesta dell’interessato e a seconda dell’importo dovuto, di dilazionare il pagamento in un massimo di quattro rate. Si ricorda che il mancato pagamento del canone dovuto costituisce “motivo ostativo” al rilascio di nuove concessioni.

Per saperne di più e per scaricare la modulistica clicca qui Per informazioni sul ravvedimento operoso clicca qui


ACQUEDOTTO, FOGNATURE E DEPURATORI Logo Alto Trevigiano Servizi

La Gestione completa del Servizio Idrico Integrato (acquedotto/fognatura/depurazione),a partire dal 01/09/2010, è stata affidata alla società Alto Trevigiano Servizi S.r.l. con sede legale in Via Schiavonesca Priula, nr. 86 – Montebelluna (TV). La sede operativa di Treviso (ufficio clienti e ufficio tecnico) rimane in Via Lancieri di Novara, 23.

ORARI SPORTELLI

CONTATTI

Vai al sito di Alto Trevigiano Servizi S.r.l.


UFFICIO STRALCIO ACQUEDOTTO e-mail: stralcioacquedotto@comune.treviso.it fax: 0422 658786 tel: 0422 658797 sede: p.zza delle Istituzioni, 49 edificio E

La gestione delle annualità sino al 2008 è rimasta di competenza degli organi comunali.