TREVISO CITTA’ CHE LEGGE, TRE MESI DI EVENTI DEDICATI ALLA LETTURA

Treviso, 12 settembre 2019

Tre mesi di appuntamenti, corsi, seminari incontri e presentazioni per “Treviso Città che Legge”, titolo attribuito dal Ministero per i Beni e le Attività culturali alle città caratterizzate dalla presenza di festival, biblioteche e da un’intensa attività di promozione della lettura.

Le biblioteche cittadine accoglieranno fino a Natale una serie di eventi nell’ambito del progetto “Atleti della Lettura”, che porterà a Treviso più di 40 date dopo le 30 organizzate nei mesi scorsi con più di 195 prenotazioni e migliaia di partecipanti.

Ci saranno conferenze dedicate all’importanza del bilinguismo come quello organizzato alla Biblioteca BRaT per sabato 14 settembre, letture animate a cura di ABiBRaT (mercoledì 9 ottobre, 13 novembre, 11 dicembre) a San Liberale, e incontri di lettura con bebè e genitori (sempre a cura di ABiBrat) sabato 19 ottobre e sabato 16 novembre, sempre alla Biblioteca dei Ragazzi. Grande attenzione anche nei confronti della storia delle donne con un ciclo di conferenze alla biblioteca Zanzotto (sabato 12 ottobre, 23 novembre e 7 dicembre) a cura della Cooperativa Sol.co. e Rete al Femminile Treviso. Lunedì 14 ottobre, 21 ottobre, 28 ottobre alla Biblioteca Cavour e sabato 14 settembre alla Zanzotto ci saranno invece laboratori di formazione dedicati a Giovanni Comisso.

È in programma venerdì 27 settembre, invece, la maratona di lettura #ILVENETOLEGGE, con un corteo che partirà alle 16.30 da Borgo Cavour, Ponte San Martino e Santa Caterina fino a Piazza Rinaldi. Non mancherà un evento su Halloween dedicato ai più piccoli sempre alla BRaT (dalle 16.45 per i bambini da 3 a 6 anni e dalle 17.30 da 7 a 10 anni) e sul Natale, sabato 11 dicembre, con letture per genitori e bebè e a seguire per ragazzini di tutte le età.

Il progetto Atleti della Lettura sta riscuotendo un grandissimo successo di pubblico: nei mesi scorsi, grazie agli eventi organizzati nelle Biblioteche BRaT e Zanzotto, si è registrato un incremento dal 39% al 177%.

Data ultima modifica: 12/09/2019