NOTA DELL’ASSESSORE ALLE POLITICHE SOCIALI, DISABILITA’ E FAMIGLIA GLORIA TESSAROLO

Treviso, 3 giugno 2016

In merito a quanto riportato dall’articolo di stampa pubblicato dal giornale “il Gazzettino” del 3 giugno 2019, a pagina V, con titolo “Caso limite, ma la gente deve aiutarci a scoprirli”, mi corre l’obbligo di precisare di non aver mai dichiarato che la figlia avesse difficoltà ad entrare in relazione con la propria madre. Inoltre, non ho mai affermato che l’anziana potesse presentare qualche patologia di tipo psicologico ma di essermi limitata a constatare che potevano essere presenti situazioni di fragilità nel nucleo familiare stesso.

Escludo infine che il caso fosse attenzionato ai Servizi Sociali del Comune.


Data ultima modifica: 03/06/2019